18 maggio 2022
Aggiornato 15:31
Bandi

Bonus per studiare all’estero: le opportunità del bando Estate INPSieme

A organizzare i vari pacchetti è EF, leader mondiale della formazione linguistica

Giovani ragazzi abbracciati
Giovani ragazzi abbracciati Foto: Pixabay

Non solo una vacanza formativa, ma una vera e propria esperienza di vita. Trascorrere un periodo all’estero, specie quando si è studenti delle scuole superiori, può lasciare un segno indelebile che ci si porta dietro nell’arco di tutta una vita. Per alcuni una delle prime vacanze senza i genitori, per altri un modo per conoscere nuove persone e maturare lontano da casa. Da 57 anni, tra i leader nell’organizzazione di vacanze studio all’estero, c’è EF, azienda internazionale specializzata in corsi di lingue e altri servizi educativi con lo scopo di migliorare le competenze dei ragazzi e promuovere la loro consapevolezza internazionale. Una realtà che con 45 scuole in 17 Paesi, e 450 uffici in 107 Paesi, va considerata il punto di riferimento mondiale nel settore della formazione.

Tutti possono avere accesso alle proposte di EF, che partono dagli 8 anni fino ad oltre 25 anni, con pacchetti personalizzati o di gruppo per studenti ma anche per le aziende. Tra le opportunità a disposizione ci sono vacanze studio in Inghilterra, a Malta, in America, in Irlanda o in Spagna, ma anche corsi di inglese, spagnolo, francese o tedesco nelle principali capitali europee e non solo.

Per i figli dei dipendenti e dei pensionati statali, c’è anche la possibilità di usufruire di speciali contributi per prendere parte alle vacanze studio a prezzi agevolati. L’iniziativa si chiama Estate INPSieme, e si rivolge ai ragazzi iscritti alle scuole superiori. Un programma, conosciuto anche con il nome di «ex Valore Vacanza Inpdap», che mette a disposizione 20.348 contributi del valore massimo di 2.200 euro per prendere parte a un soggiorno linguistico con partenza di gruppo della durata di 2 settimane. Anche in questo caso EF è protagonista, mettendo a disposizione pacchetti in destinazioni in tutto il mondo per permettere ai beneficiari di partire durante l’estate 2022 in tutta sicurezza.

Per i ragazzi del primo ciclo di scuola superiore (frequentanti, quindi, la prima, la seconda o la terza classe), grazie alla Borsa di Studio 2022, è possibile frequentare un corso di lingua inglese in una località delle Dolomiti italiane. Per chi è inscritto al quarto o quinto anno, invece, viene data la possibilità di studiare all’estero in Inghilterra, in Irlanda, negli Stati Uniti ma anche in Canada o in Australia. Per chi desidera invece studiare lo spagnolo, il tedesco o il francese ci sono rispettivametne campus attivi a Malaga in Spagna, a Berlino o a Monaco di Baviera in Germania, a St.Raphael in Francia.

Per presentare domanda e cogliere tutte le opportunità di Estate INPSieme c’è tempo fino al 22 aprile 2022. EF, in questo percorso, offre servizi di alta qualità e flessibilità, con insegnanti madrelingua, sedi prestigiose e un metodo che si avvale delle più moderne ed efficaci metodologie didattiche, con percorsi per tutti i livelli dal principiante all’avanzato e una gestione diretta, senza intermediari, di tutti gli aspetti del viaggio e del soggiorno studio. Un’organizzazione rodata capace di mettere a proprio agio i ragazzi e di far stare tranquille le famiglie.

Non resta che prendere informazioni su Estate INPSieme, partecipare al bando e attendere la stesura della graduatoria (sarà pubblicata entro la fine di maggio) per conoscere i nomi degli ammessi. Una volta risultati idonei, non resta che preparare la valigia e vivere un’esperienza unica, capace di arricchire il proprio bagaglio personale e culturale. Un viaggio all’estero con EF non si dimentica!