8 agosto 2020
Aggiornato 23:00
Vacanze

Una vacanza in campeggio: in mezzo alla natura, senza rischio Covid

Un' estate alla ricerca di una vacanza all'insegna della bellezza e dell'avventura, ma anche della sicurezza, per noi e per i nostri cari

Campeggio
Campeggio Ufficio Stampa

Questa estate l'avevamo quasi data per persa: la primavera che abbiamo vissuto, infatti, ci aveva portati a desistere, delusi, alla possibilità di andare in vacanza. Abbiamo forse riposto nel cassetto guide turistiche, depliant, cestinato mail e chi più ha amarezze, ne metta.

Improvvisamente, invece, abbiamo scoperto che, data la situazione in miglioramento, ecco che le vacanze potrebbero tornare un argomento valido di discussione e le nostre mete si sono moltiplicate; ma non abbiamo comunque vita facile, perché la paura non è svanita, così come non è del tutto svanito nemmeno il Coronavirus: ecco che forse siamo alla ricerca di una vacanza sì all'insegna della bellezza e dell'avventura, ma anche della sicurezza, per noi e per i nostri cari.

Una vacanza in campeggio

E così, probabilmente, abbiamo riscoperto le meravigliose suggestioni che una vacanza in campeggio può portare nella nostra vita e nella nostra immaginazione: una tenda funzionale sotto le stelle, il suono della brezza che la colpisce da fuori, i grilli e le cicale, la riscoperta delle nostre radici ben inserite nella natura, lontani dai frastuoni e dal cemento cittadino...tutto questo è davvero un sogno, che magari per troppi anni non abbiamo inseguito attratti come eravamo dalle indiscutibili comodità delle vacanze in villaggi turistici, comunque tutti un po' uguali tra loro, posti che a un tratto non sapevamo se fossimo in una piscina posta in Egitto o dall'altra parte del mondo, tanto un luogo valesse un altro. Invece, il campeggio! La natura! Le radici! Ma...abbiamo tutto l'occorrente per affrontare questo tipo di vacanza, così avventuroso e così pieno di possibilità? Sarebbe forse meglio fare un piccolo check dell'equipaggiamento necessario, così da non farci trovare colti di sorpresa nel bel mezzo della vacanza, col rischio di rovinarla a noi e a tutta la famiglia.
Nelle prossime righe troverete quindi un pratico elenco di tutto ciò che, nei vostri attrezzi da campeggio, proprio non può mancare!

Il fondamentale: una tenda

Certo, qualora andaste in un campeggio affittando un bungalow, oppure possedeste un camper o una roulotte, chiaramente questo punto potrete saltarlo e andare direttamente al successivo. Ma quando così non fosse, come dovrebbe essere una buona tenda da campeggio, perfetta per le vostre esigenze? Per prima cosa, rispondete a questa domanda: «Quanti abiteranno questa tenda?». A seconda della risposta, avrete idea di quanto dovrà essere capiente e un'idea di fascia di prezzo ragionevole. Ricordate di acquistare una tenda che abbia un posto in più rispetto ai componenti della vostra famiglia, così da avere spazio extra e stare comodi al suo interno!

Uno zaino speciale

Se pensiamo a degli esploratori, di certo ci vengono in mente corde e bussole, ma tutte contenute in uno zaino comodo e resistente.
Ovviamente non è detto che saremo dei provetti esploratori, magari vogliamo solo rilassarci all'interno di un meraviglioso bosco o in una pineta accanto a una meravigliosa spiaggia bianca, ma resta il fatto che uno zaino «serio», di quelli super resistenti, e comodissimo, con dei sostegni nelle zone «calde» della schiena (quelle sottoposte a maggiore sforzo) sarà comunque fondamentale. Badate che sia impermeabile, perché così i vostri oggetti saranno sempre al riparo e rimarranno asciutti anche in mezzo a delle tempeste tropicali!

Sacco a pelo: annessi e connessi

Non dimentichiamoci di un altro attrezzo fondamentale per la vita di campeggio, ovvero il sacco a pelo: certo, a maggior ragione se campeggeremo in montagna, questo oggetto si rivelerà indispensabile, perché le temperature, anche d'estate, sui monti possono scendere di un bel po', sorprendendoci a battere i denti nel fondo della notte. Ma anche quando la nostra meta sarà il mare, non dimentichiamoci della «zona notte»: non dormire a contatto col terreno è assolutamente fondamentale per la salute della nostra schiena e non solo. Quindi attrezziamoci con dei materassini che possano risultare decisamente comodi, per porli tra noi e le asperità (e le umidità!) della terra. Prendiamo molto sul serio il sonno, perché una giornata in campeggio dopo una notte in bianco potrebbe essere un terribile inizio della nostra agognata vacanza in sicurezza.

Set di pentole

Certo, anche in campeggio non dovremo dimenticarci di mangiare, ma soprattutto di cucinare: ovviamente, ogni luogo ha i suoi must have, anche rispetto al pentolame. Toglietevi dalla testa delle pentole troppo lussuose, come quelle che magari avete a casa: probabilmente vi troverete a dover cucinare anche in situazioni piuttosto scomode, senza dimenticare che potreste aver voglia di provare l'esperienza di cucinare su fuoco vivo: in quel caso, pentole che fanno della resistenza il loro punto forte, a tutto scapito dell'estetica, saranno esattamente ciò che farà al caso vostro. Speriamo di avervi dato qualche consiglio utile per la vostra lista della spesa in vista della prossima vacanza in campeggio: stare a contatto con la natura potrebbe dare davvero grosse soddisfazioni, certo a patto che si parta attrezzati a dovere e col giusto spirito di adattamento! Buone vacanze in totale sicurezza!