6 dicembre 2019
Aggiornato 23:30

Cesare Cremonini: Vent'anni d'amore e musica con «Cremonini 2C2C The Best Of»

Un grande progetto discografico, quindi, capace di spiegare quanto Cremonini sia sempre stato un autore, musicista e performer in costante evoluzione sin dai suoi esordi

Cesare Cremonini
Cesare Cremonini ANSA

MILANO - Non è semplice raccolta, ma un percorso che racchiude il meglio del repertorio di un artista. Esce «Cremonini 2C2C The Best Of». Anticipato dal singolo attualmente in rotazione radiofonica «Al Telefono», «Cremonini 2C2C The Best Of» è la prima grande raccolta della produzione ormai ventennale di Cremonini che conterrà 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi, 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, grazie alle quali per la prima volta sarà possibile svelare la magia della nascita delle canzoni e cogliere il loro processo creativo.

Per il cantautore bolognese è un lavoro tutto da ascoltare come racconta lo stesso Cesare. «E' nato perchè finalmente dopo 20 anni era finalmente arrivato il momento per presentare al pubblico quello che è stato l'impegno che ho avuto nella vita, cioè la scrittura delle canzoni per crearmi un repertorio. Ho sempre lavorato in prospettiva e questo mi ha permesso di attraversare due decadi dove è cambiato il modo di ascoltare la musica e le mode».

Ho ancora lo stesso cuore dell'iconica 50 Special

Di strada Cremonini ne ha fatta tanta da quando 18enne ha conquistato il pubblico con l'iconica 50 Special. «L'inizio della mia avventura è stato talmente straordinario a 18 anni ero primo in classifica con quasi 2 milioni di copie vendute, delle canzoni scritte a mano da me sui banchi di scuola sono diventate degli evergreen, è il sogno di tutti i ragazzini del mondo che fanno musica. E' talmente bello che non solo è diventato il punto di partenza ma anche il miraggio, non ho mai voluto perdere quell'energia e quell'entusiasmo, ho ancora lo stesso cuore di quel ragazzino».

L'amore è il filo rosso che unisce vecchie e nuove canzoni utile per raccontare la realtà. «Dove possiamo ritrovare noi stessi è nel rapporto con un'altra persona, nella verità, nella delicatezza, nella poesia che c'è nell'amore, nel rispetto che chiede l'amore. Certi valori nell'amore se non li hai non puoi andare avanti e quindi è un bel momento per l'amore».

Il rapporto con la fidanzata ventenne

Fidanzato con una ventenne, racconta con ironia e freschezza il suo rapporto con lei nella canzone «Giovane stupida». «La verità è che la canzone nasce dal fatto che l'amore in questo caso non è soltanto fra me e lei ma sia allarga a delle riflessioni di tipo generazionale, era ovvio che nel racconto di una canzone nascessero degli equivoci e dei paradossi che a me sembrano incredibili tipo non sapere chi è Mick Jagger oppure che mi scambiano per suo padre. E' una vita difficile quella di un quarantenne che sta con una ventenne ma l'amore è molto più forte di tutto questo. La domanda che mi sono posto quando mi sono fidanzato con questa ragazza è cosa avremo mai da dirci e invece nella canzone proprio racconto quanto l'amore viaggi per dei binari suoi, separati dalla razionalità».

Un grande progetto discografico, quindi, capace di spiegare quanto Cremonini sia sempre stato un autore, musicista e performer in costante evoluzione sin dai suoi esordi, riuscendo così a contraddistinguersi nel panorama della musica italiana come artista completo, versatile e mai prevedibile, con la caratteristica straordinaria di aver prodotto un repertorio che da vent'anni regala canzoni senza tempo. Cesare Cremonini porterà live questo progetto il prossimo anno con il Cesare Cremonini tour negli stadi per otto imperdibili appuntamenti.