23 luglio 2024
Aggiornato 10:30
Simboli d’amore

Ecco la rosa che dura in eterno: non chiede acqua né luce

Simbolo dell’amore eterno, un commerciante di fiori londinese ha creato la rosa che dura anch’essa in eterno. Il fiore, a quanto pare, non necessità né di acqua né di luce a patto però che…

Non è di plastica, come si potrebbe pensare, ma naturale al 100% assicura Forever Rose, il commerciante di fiori di Londra che vende la roca che dura in eterno – fiore simbolo e metafora dell’amore eterno. Ma com’è possibile?

Se voi invece che appassisca
Dove sta il trucco? Viene spontaneo domandarsi. Se la rosa in questione è ‘vera’, com’è possibile che non abbia bisogno di acqua, luce e non appassisca mai? Tutto ciò, secondo quanto dichiarato da Forever Rose è reso possibile a patto che la rosa sia mantenuta dentro la cupola di vetro con cui viene venduto il fiore. Se, invece, per qualche motivo la si vuole vedere appassire basterà toglierla da sotto questa teca e, nel giro di ‘soli’ tre anni la rosa appassirà.

Il segreto è il vulcano, ma non solo…
Qual è dunque il segreto della rosa eterna? Secondo i produttori si cela nelle sue origini. La rosa, del tutto naturale, infatti crescerebbe nei terreni vulcanici dell’Equador. Queste sue caratteristiche natie le conferiscono una natura più forte: per esempio petali 10 volte più spessi rispetto a una rosa tradizionale e una taglia fino a cinque volte più grande, sempre rispetto a una rosa ‘normale’. Ma a quanto pare non è soltanto la sua particolare origine a conferire questa sua virtù di durare moltissimo o in eterno, a quanto pare dietro vi è anche una ‘formula segreta’ per la conservazione che i produttori non intendono svelare. Alcuni esperti del settore, tuttavia, ritengono che la formula non sia nient’altro che una mistura di glicerina e altri oli – ma ovviamente non se ne ha la certezza.

Bella ma cara
L’eternità ha un prezzo. E, per quel che riguarda la rosa, si può spendere da un minimo di 200 euro fino a ben 4.000 euro, a seconda della composizione.