Scienze e misteri

Misterioso fenomeno fotografato dall’ISS: è il Blue jet

L’astronomo Andreas Morgensen dell’ESA a fotografato al di sopra del Golfo del Bengala un misterioso fenomeno conosciuto con il nome di Blue Jet o getto blu. Di questo fenomeno si sa ancora molto poco

Il Blue Jet fotografato dall'ISS
Il Blue Jet fotografato dall'ISS (ESA - ISS - Morgensen)

È un vero e proprio ‘getto blu’, si tratta del misterioso fenomeno fotografato dall’astronomo Andreas Morgensen dell’ESA (l’Agenzia Spaziale Europea) a bordo dell’ISS, la stazione spaziale internazionale.

Ancora senza risposte
Del misterioso fenomeno definito Blue Jet, si stanno ancora occupando gli scienziati. Che tuttavia non sanno ancora dare una risposta. Si tratta di improvvise scariche elettriche che si manifestano spesso in concomitanza di forti temporali. La prima testimonianza nota di questo fenomeno risale al 1994.

Blue Jet
I Blue Jet sono manifestazioni alquanto singolari: infatti, al contrario dei fulmini, questi si scaricano dal basso verso l’alto. Sono caratterizzati da una forma conica alquanto curiosa. Riuscire a veder questi getti blu è assai raro, ma questa volta c’è riuscita l’ISS, che ha potuto ammirare lo spettacolo ‘dall’alto’. L’essere proprio così in alto è stato determinante, poiché questi fenomeni si scatenano al di sopra dei cumulonembi, e nella parte più alta e centrale.

La foto
La foto scattata da Andreas Morgensen è stata resa possibile grazie all’utilizzo di una fotocamera ultrasensibile. Il luogo in cui si sarebbe manifestato il Blue Jet immortalato è stato sopra la Baia del Bengala. Questo, insieme ad altri, si sono sviluppati nella stratosfera a un’altezza minima di 18 chilometri, che in alcuni casi è arrivata a 40 chilometri.