20 febbraio 2019
Aggiornato 07:30
Nasi all'insù

Arriva la SuperLuna, mai vista così dal 1948. L’appuntamento da non mancare è per il 14 novembre

Un super Luna, da fare invidia alla luminosa Venere, si affaccerà nei nostri cieli il 14 novembre. Un evento che non si presentava dal lontano 1948, e che si dovrà attendere molto tempo prima che si ripeta uguale, per cui assolutamente da non perdere. Ecco cosa ci aspetta

Una Superluna da record il 14 novembre
Una Superluna da record il 14 novembre Shutterstock

Non si vedeva così dal lontano 1948. È la ‘SuperLuna’: grande, luminosa e sfavillante da fare invidia a Venere – che darà anch’esso il meglio di sé proprio questo mese. E allora tutti con il naso in su, il 14 novembre, per ammirare cotanta meraviglia. Ecco perché e cosa accade.

Sembrerà di toccarla
Una Luna per innamorati, che sembrerà quasi di portela toccare, tanto sarà vicina e luminosa. Non accadeva da ben 68 anni. E sarà tutta per noi il 14 novembre prossimo. Per cui, occhi e nasi all’insù per non perdersi lo spettacolo (tempo meteorologico permettendo).

In bella compagnia
La Luna di questo 14 novembre sarà in bella compagnia. Infatti, accanto a essa, godremo dello spettacolo di un Venere altrettanto luminoso e sfavillante. Ma a fare da primadonna sarà proprio la Luna. Come sottolineato dagli esperti dell’Unione astrofili italiani (Uai), sarà una SuperLuna da record.

Mai così
Prepariamoci a ‘toccarla’, perché il 14 novembre non sarà soltanto plenilunio (luna piena), ma il nostro satellite si troverà alla distanza minima dalla Terra (il cosiddetto Perigeo). Apparirà così ‘enorme’ e luminosa come non mai. Lo spettacolo, come detto, sarà arricchito dall’altrettanta luminosa presenza di Venere, e costellato dalla congiunzione delle Pleiadi – che fa parte dei 5 incroci celesti che vedranno come protagonista la Luna. Uno di questi è già avvenuto (il 2 novembre con Saturno e Venere), mentre gli altri quattro saranno appunto il 14 e poi il 25 novembre con Giove e il 30 novembre con Saturno e Mercurio. Per rivedere una SuperLuna bisognerà attendere il 4 dicembre 2017, ma non sarà la stessa cosa.

Ci sono anche le meteore
Il mese di novembre 2016 pare essere molto appetitoso per chi ama perdersi nell’immensità del cielo notturno. Per esempio, fino al 15 si potranno ammirare le Tauridi, meteore originate dai residui della disintegrazione della cometa Encke. Il massimo dell’attività è previsto tra il 7 e l’8 novembre – non dimenticate di esprimere i vostri desideri. A seguire, vi sarà lo spettacolo delle Leonidi, tra il 16 e il 18 novembre, che potrà però essere disturbato dal plenilunio.