13 novembre 2019
Aggiornato 03:30
Lifestyle

La biancheria intima maschile è anche importante per una donna

Un sondaggio rivela che per le donne la biancheria intima maschile è importante. La più apprezzata sono i boxer e la più disgustosa sono i perizomi maschili, quella lepoardata e le mutande lunghe, ma niente e peggio di quella del propiro marito

Boxer, sono la biancheria intima maschile più apprezzata dalle donneq
Boxer, sono la biancheria intima maschile più apprezzata dalle donneq Shutterstock

ROMA – Per una donna la biancheria intima è importante. Spesso deve essere comoda, ma in certi casi e occasioni deve anche essere bella, magari anche sexy. E che dire di quella maschile, vista però con gli occhi delle donne?

L’indagine
L’indagine è stata condotta per conto di un noto sito d’incontri: Victoria Milan, ed è stato domandato alle donne cosa preferiscono vedere indossato dal loro marito o partner quanto a biancheria intima. Tre donne su quattro hanno detto che la biancheria intima che un uomo sceglie è importante. Solo la metà delle donne guardano quali mutande il marito indossa, mente il 94% ha uno spiccato interesse per gli indumenti intimi del proprio amante. Evidentemente l’interesse per la biancheria intima indossata dal maschio sia maggiore nelle donne che hanno l’amante.

I preferiti
Le donne ‘infedeli’ sono tutte d’accordo nel decretare come i più sexy i boxer maschili. Al contrario bocciano decisamente le mutande lunghe o, peggio, i perizomi maschili. Ma perché le donne sposate non hanno interesse per la biancheria intima dei mariti? Perché, secondo quanto emerso dal sondaggio, quella del coniuge è in genere biancheria vecchia, consunta, sbiadita e a volte sporca. Il marito che copre la propria virilità con questi indumenti intimi, secondo il 65% delle intervistate, le offende.

Altre offese
Sempre secondo le intervistate, a infastidire di più sono gli slip ‘alla moda’ ma che sono stampati con disegni di cattivo gusto, leopardati, con personaggi come supereroi o fumetti, che hanno colori sgargianti o, peggio, quelli regalati dalla mamma il Natale precedente. Altre donne hanno riferito che il proprio marito neanche se l’acquista la biancheria intima nuova. E il dover pensarci fa calare il desiderio. Secondo una portavoce del sito, la scelta della biancheria intima da parte del maschio può fare molto più di quello che si potrebbe pensare in un rapporto di coppia o nella scelta di un amante da parte di lei.