Moda e bellezza

Leccarsi le dita è cool: arriva lo smalto commestibile al sapore di pollo

Più naturale di così: ora lo smalto per unghie si può mangiare e puoi sceglierne persino il gusto

Lo smalto commestibile di KFC
Lo smalto commestibile di KFC (DC Studio | Shutterstock.com)

La notizia è freschissima ed è stata prontamente pubblicata su huffingtonpost.com: arriva il primo smalto commestibile che, in più, ha il sapore di pollo. Se l’idea vi sembra un po' out of the box, pensate come potrebbe rendere felici tutte le donne che soffrono di onicofoagia o, in altri termini, hanno l’abitudine di mangiarsi le unghie. Per lo meno si nutriranno con qualcosa di saporito.

Chi lo dice che lo smalto è bello solo da vedere?
Vi sentite più belle e attraenti con lo smalto? Perché allora, al posto di far felici solo gli occhi, non accontentare anche il palato? KFC, infatti, sta lanciando il primo smalto al mondo che è anche commestibile.

Colori: pochi ma buoni
Per ora l’azienda ha messo sul mercato soltanto due colori: arancio beige e luminoso che avranno il gusto classico e caldo e piccante. Insomma, stavolta è proprio il caso di dirlo: pochi ma buoni – o almeno è quello che ci auguriamo.

Un connubio tra sapore e bellezza
Per arrivare alla creazione dello smalto al sapore di pollo si è dovuto unire lo sforzo di due aziende che operano in due settori differenti: cosmetico e alimentare. Il lancio pubblicitario, invece, è stato curato dalla Ogilvy & Mather.

Leccarsi le dita è cool
La creatrice dello smalto, la KFC di Honk Kong, avverte: gli aromi sono completamente naturali. Quindi possiamo lanciare anche una nuova moda: leccarsi le dita in pubblico. «La ricetta per il nostro smalto commestibile è unica ed è stata specificamente progettata per contenere il sapore», dichiara John Koay direttore creativo di Ogilvy. «Questa campagna è progettata per essere intrigante e divertente per aumentare l'eccitazione attorno al marchio KFC di Hong Kong».

Ma è tutto vero?
A questo punto verrebbe da chiedersi se è tutto vero o si tratta di una delle solite bufale che si trovano sul web. Ma Anna Mugglestone ha recentemente dichiarato al New York Times che «si tratta di una cosa reale. L’ho provato io stessa in ufficio, quando si stavano facendo le prove».

Dove si può trovare
Per ora non si trova né in Italia né nel resto dell’Europa. Non si hanno attualmente notizie dell’eventuale commercializzazione futura al di fuori del Giappone. Se però volete provare qualche smalto già pronto potete rivolgervi a Kid Licks, un’azienda che da tempo commercializza prodotti simili utilizzando amido di mais e acacia. I gusti? Barbabietola e carota. Ottimi per i vegani.