L'evento

East Market: vintage, design e food come in un mercatino londinese

Milano come Londra! Ci hanno visto lungo Gianluca Iovine e Linda Ovadia gli ideatori di quello che è diventato uno degli appuntamenti più attesi tra gli amanti del vintage

East Market Milano
East Market Milano (Ufficio Stampa East Market)

MILANO - Gianluca Iovine e Linda Ovadia, 32 e 36 anni sono i pioneristici ideatori di un appuntamento ormai fisso della moda alternativa milanese. Da un anno e mezzo a questa parte, a Milano, in zona Lambrate, chi vuole, dopo essere stato selezionato accuratamente, una domenica al mese può esporre e vendere qualsiasi cosa: jeans, giubbotti di pelle, videogame da collezione, mobili e soprammobili decò, dischi in vinile, scarpe e tanto altro. Si chiama East Market, e ci riporta nell’atmosfera colorata e ricercata che si respira fra i banchi dei vari esercizi commerciali di East London.

Il nuovo concetto di bello e prezioso
Gianluca e Linda, coppia nel lavoro come nella vita, dal 2014 lavorano a questo progetto e in pochissimo tempo sono riusciti a porre East Market all’attenzione di migliaia di persone. Prossimo appuntamento, domenica 20 marzo, come sempre dalle 10 alle 21 (in via privata Giovanni Ventura 14/15) con l'East Market Almost Spring. Rivalutando un'area di Milano, non proprio famosa per il design e la moda, oggi Linda e Gianluca possono contare alle loro manifestazioni 265 espositori, 40 in più rispetto all'ultimo appuntamento anche grazie all'apertura di una nuova area. Collezionisti privati che vogliono vendere alcuni pezzi, videogame anni ‘80, oggetti di design ricavati da oggetti vintage o recuperati. Al contempo la zona attorno all'East Market si è rivalutata: le persone affittano la casa per gli espositori, molte attività commerciali rimangono aperte anche la sera. Ora i visitatori dell'East Market sono 15.000 tutti a caccia del pezzo unico, dell'affare della chicca che non si trova da nessun'altra parte. Ma l'East Market punta ad essere molto più di un trend passeggero.

Le chicche di questa edizione
Tra gli espositori che saranno presenti domenica 20 marzo ci sarà Francesca Colli, a metà tra un artigiana e un artista. Cerca vecchie foto, scatti di famiglia, imamgini di perfetti sconosciuti o qualsiasi cosa le capiti sotto mano e le elabora digitalmente, creando una manomissione spazio-temporale: il risultato è una composizione assolutamente surreale. Giocano in casa, invece, i lambratesi ErikaBixio e Nicola Favini, che collezionano oggetti wunderkammer (raccolte di oggetti eccentrici per le loro caratteristiche intrinseche ed estrinseche) e rarissimi pezzi "sofubi" giapponesi, nella lista dei desideri di qualsiasi "nerd" che si rispetti. Dalla Toscana arriva DjangoNokes che raccoglie e propone pregiate stampe, cornici fatte a mano e una vasta gamma di oggettistica d'antiquariato. TerraririumArt, invece, crea dei piccoli mondi sottovetro partendo dai terrari con muschi, piante vive e miniature minuziosamente dettagliate.

Via libera alla cultura
Spazio anche alla cultura con il primo appuntamento di bookcrossing. Sarà possibile prendere e lasciare gratuitamente libri abbandonati dal pubblico in giro per il market, unica condizione: inserire un messaggio, un pensiero, un'idea scritta nella prima pagina del volume. Evento speciale sempre per domenica 20 il raduno delle Fiat 500 a cura del Club Martesana, dieci modelli scintillanti delle mitiche 500 costruite tra gli Anni '50 e '70 saranno esposte nell'area esterna. Coloratissime, super accessoriate e finemente restaurate vi daranno il benvenuto all'entrata di East Market. A grande richiesta continua anche la speciale Game Zone a cura dell'espositore e collezionista Mario Festa. Uno corner dedicato ai videogiochi arcade, ovvero i mitici cabinati a gettoni culto degli Anni '80 e '90. In vendita anche vecchie console, gadget e cimeli per i fan più sfegatatati. Da Street Fighter a Donkey Kong passando per Mario Bros siete pronti a inserire la vostra monetina?

East Market Milano
East Market Milano (East Market)