11 dicembre 2019
Aggiornato 23:30

Adele a «Che tempo che fa»: «Sono di nuovo in pace con me stessa»

E' l'artista di maggior successo del 21esimo secolo, la donna dei record; ma Adele è una di noi e da Fazio si mostra in tutta se stessa

MILANO - La più amata voce del pop mondiale ha fatto vibrare gli studi di «Che tempo che fa». Adele è stata ospite di Fabio Fazio per registrare la sua intervista in esclusiva che andrà in onda oggi alle 20.10 su Rai 3. Dopo gli U2, ospiti a ottobre dell'anno scorso, e Madonna a marzo, la grande musica internazionale è di nuovo protagonista del programma di Rai3 con l'artista di maggiore successo del 21esimo secolo, una donna dei record che ha venduto oltre 40 milioni di dischi con i precedenti album 19 e 21 e con il nuovo 25 ha raggiunto 6,5 milioni di copie in appena due settimane.

Tornare a cantare è bellissimo
La popstar londinese, indossava uno smalto dorato sulle unghie e un elegante abito di velluto nero. Adele ha cominciato la serata eseguendo dal vivo l'ultimo singolo Hello e la classica hit Rolling in the Deep: «Non mi aspettavo una reazione di questo tipo per il nuovo album, per me significa soprattutto che sono tornata a cantare ed è bellissimo», ha detto sedendosi al tavolo di Fabio Fazio. Preannunciando l'arrivo di 25, Adele aveva scritto sui social che si sarebbe trattato di un disco di riappacificazione: «Riappacificazione con me stessa: non ero mai riuscita a darmi una calmata, mi sono sempre sentita poco interessata ai sentimenti altrui e questo mi dispiaceva. Avere un bambino mi ha permesso di rivalutare la mia vita e il mio carattere».

Adele una di noi
Avete presente le dive d'altri tempo, quelle avvolte dalle pellicce di zibellino e dedite al culto del caviale e dell'Armand de Brignac? Scordatevi di Loro. Adele Adkins è una come noi. Una donna che ride di gusto, apprezza i film di Al Pacino, si porta a casa la carta igienica delle toilette di Buckingham Palace e aspetta con ansia i prossimi episodi di The Walking Dead. Fazio è molto più a suo agio rispetto allo scorso marzo al cospetto di Madonna, e Adele è molto più disponibile, cordiale e autoironica. «Io non mi considero una cantante. Sono una signora che canta», Anche i suoi gusti sono tutt'altro che anticonvenzionali: «Ascolto di tutto. Aretha Franklin ed Etta James sono i miei miti. Ma amo anche Beyoncé, Lana del Rey, Drake, Katy Perry, Lady Gaga». Una donna di carattere, dalla risata contagiosa e che ama l'Italia: «Mia zia viveva a Milano, senza contare che mio figlio ha un nome italiano».