13 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Il nuovo progetto discografico

Bocelli: «Ecco il mio omaggio al cinema»

Un grande ritorno, per l'artista italiano che più di ogni altro lega il proprio nome ad una serie innumerevole di successi internazionali: due anni dopo la straordinaria accoglienza tributata a «Passione» arriva «Cinema»

ROMA - Un grande ritorno, per l'artista italiano che più di ogni altro lega il proprio nome, da oltre un ventennio, ad una serie innumerevole di successi internazionali: due anni dopo la straordinaria accoglienza tributata a 'Passione' arriva 'Cinema', il nuovo progetto discografico di Andrea Bocelli. L'album, dedicato alla musica da film, uscirà su etichetta Sugar in 75 paesi domani, 23 ottobre. Il disco è il quindicesimo in studio, ed è il frutto di un formidabile quanto rodato team di grandi artisti: a quasi un decennio dal successo dell'album 'Amore', infatti, si è ricostituito il quartetto creativo formato, oltre che dal tenore italiano, da tre suoi grandi amici, nomi eccellenti quali David Foster, Humberto Gatica e Tony Renis.

Il CD contiene una selezione di 16 evergreen
'Cinema' contiene una sequenza eccezionale che accoglie i più importanti successi concepiti per il cinema, a firma di musicisti che hanno fatto la storia del '900, da Leonard Bernstein ad Andrew Lloyd Webber, da Nino Rota ad Ennio Morricone, da Henry Mancini a Luis Bacalov, da Irving Berlin a Nicola Piovani. Musica «applicata», capace però di svincolarsi e brillare magnificamente di luce propria. Il CD contiene una selezione di 16 evergreen entrati nella memoria collettiva e nel cuore di più generazioni: grandi temi d'amore e non solo, tratti da pellicole quali 'Il dottor Zivago', 'Love Story', 'Il Padrino', 'La vita è bella', 'Gladiatore', 'C'era una volta in America', 'Il Postino', 'L'amore è una cosa meravigliosa', 'Colazione da Tiffany' e molte altre, oltre a celebri canzoni di musical la cui versione filmica ha reso immortali, quali 'West Side Story' ed 'Evita'. Pagine interpretate in cinque lingue diverse (italiano, inglese, spagnolo, francese ed anche siciliano), impreziosite da collaborazioni internazionali eccellenti, quali quella con la con la star statunitense Ariana Grande che duetta con Bocelli su musiche di Ennio Morricone.