21 novembre 2019
Aggiornato 13:30
Musica italiana

Tiziano Ferro: «Credo nella musica»

Il cantautore durante la presentazione del suo nuovo progetto discografico «TZN - The Best of Tiziano Ferro» che esce oggi il 4 versioni con inediti, tutti i successi, duetto e rarità. «L'esperienza di produttore è stata la più bella della mia vita»

MILANO - L'esperienza di produttore è stata «la più bella» per Tiziano Ferro. Lo ha detto il cantautore durante la presentazione del suo nuovo progetto discografico «TZN - The Best of Tiziano Ferro» che esce oggi, 25 novembre il 4 versioni con inediti, tutti i successi, duetto e rarità. «L'esperienza di produttore è stata la più bella della mia vita - ha detto parlando di quanto fatto per Alessandra Amoroso e Baby K - ma come produttore non basto, i fan si incazzano e spesso gli artisti vengono messi in ombra. Sono stato bene, è stato come prendersi cura di qualcuno che si fida di te. Ma non credo che a breve avverrà di nuovo, non bisogna esagerare. È l'esperienza ad oggi più completa che abbia mai vissuto e senza espormi al 100%».

CREDO NELLA MUSICA - Guardando al futuro musicale, Tiziano Ferro ha parlato della sensazione di incertezza che lo accompagna da sempre e da cui, dice, «non si riesce a sollevare». «Mi chiedo tutti i giorni se è la cosa giusta e se devo continuare a farla: questa insicurezza mi porta a vivere la musica ancora in modo disincantato. Io credo nella musica, quando finisco un disco penso sempre di vendere mezzo milione di copie, non tanto per le copie ma perchè vorrei che quella cosa arrivasse. L'entusiasmo è sempre quello, chiamo gli amici e faccio ascoltare i provini, passo la notte ad ascoltare cento volte tutte le cose che ho fatto, anche i dischi che ho prodotto. In quel momento Alessandra e Baby K sono io. Quel senso di incertezza mi tiene vivo, perchè non mi dò mai per scontato. Sono meno teso di prima ma non mi rilasso mai del tutto - ha concluso Ferro - mi sembra sempre di camminare sul ciglio di un burrone».