24 maggio 2019
Aggiornato 14:30
Moda

Tak.Ori, maglia à porter

Un brand tutto femminile che reinterpreta i filati pregiati creando audaci abbinamenti, forme insolite e fantasie full color

MILANO - Il nome sembra portarci in oriente e forse anche un po' il gusto delle sue creazioni, ma il brand Tak.Ori, lanciato nel 2013 dalla designer Lana Taccori, è tutto made in Italy e ci propone i suoi meravigliosi capi fatti di maglia con i filati più pregiati.

PEZZI SPECIALI - Stupirsi e facile con Tak.Ori. Se stavate cercando il solito maglione o il solito berretto, non li troverete tra i capi della collezione del brand. Rendere chic i capi caldi dell'inverno per Lana Taccori è stato un gioco da ragazzi; è bastato utilizzare i materiali più pregiati come la pura lana vergine, il cashmere e il mohair e mixarli in cappelli, manicotti, sciarpe, maglioni, cappotti e, perchè no, in gonne shorts e pantaloni. Il risultato è una collezione eccentrica, dai colori forti, dagli abbinamenti audaci e dalle forme insolite e particolari. Basta sbirciare per trovare pezzi incredibili come la rivisitazione delle midi skirt in chiave tricot: pièd de poule per un look bon ton, etnica oppure audace in animalier ed ancora la tuta intera in pura lana vergine o gli shorts in doppia fantasia. I raffinatissimi cappotti richiamano gli abiti popolari di montagna oppure sono prodotti abbinato fantasie apparentemente opposte tra loro.

CHIC E UTILE - Tutto può essere mixato oppure coordinato con Tak.Ori, creando un total look divertente, colorato, chic ma soprattutto utile a coccolarci durante il freddo dell'inverno. Il dettaglio principe della collezione resta comunque il berretto, un capo passpartout, creato per poter essere indossato con qualsiasi outfit e che riesce a regalarci un'illusoria ventata primaverile grazie alle tinte forti e ai motivi floreali; perfetto sia di giorno che di sera. Obiettivo: non passare inosservate! Come le tante blogger e trend setter che amano i capi di questo brand che ha tutte le carte in regola per continuare a stupirci.