2 dicembre 2020
Aggiornato 23:30
Festival di Roma 2014

«The Knick», Clive Owen «sbarca» a Roma

L'attore presenterà la serie tv «The Knick» di Steven Soderbergh di cui è protagonista venerdì 17 e sabato 18 ottobre alla nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16 al 25 ottobre) all'Auditorium Parco della Musica.

ROMA - Clive Owen è in arrivo a Roma dove l'attore presenterà la serie tv «The Knick» di Steven Soderbergh di cui è protagonista venerdì 17 e sabato 18 ottobre alla nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16 al 25 ottobre) all'Auditorium Parco della Musica. Il nuovo lavoro del grande cineasta statunitense, premio Oscar per «Traffic», Palma d'Oro a Cannes per «Sesso, bugie e videotape», vede Owen nei panni del geniale chirurgo John Thackery. L'attore incontrerà il pubblico nell'ambito di una serata-evento in cui sarà proiettata l'intera serie con il finale di stagione in contemporanea con gli Stati Uniti. I dieci episodi andranno in onda in esclusiva assoluta su Sky Atlantic Hh in autunno.

DRAMMA STORICO - «The Knick», attualmente in programmazione sull'emittente via cavo statunitense Cinemax, è ambientata nella New York di inizio '900, all'interno dell'ospedale Knickerbocker. Il chirurgo John Thackery - un brillante pioniere di nuovi metodi nel campo della chirurgia che nasconde una dipendenza dalla cocaina - opera a capo di un team di medici e infermieri in un'epoca caratterizzata da elevati tassi di mortalità e assenza di antibiotici. Accanto a Clive Owen, nel cast figurano tra gli altri Andrè Holland, Jeremy Bobb, Eve Hewson e Juliet Rylance. Secondo Indiewire, «The Knick è una lectio magistralis sulla fiction storica [?], un'opera coinvolgente che ridefinisce le potenzialità estetiche del dramma storico».

SODDISFATTO IL DIRETTORE MULLER - Il Direttore Artistico Marco Müller ha commentato: «Se i film al cinema continuano a essere novelle, oppure fumetti a puntate, la televisione di qualità può permettersi di essere oggi istigatore e produttore di cinenarratività fuori formato, che possono a volte essere lunghe e pregnanti come un romanzo. Non ci può essere alcun dubbio, dunque, che il grande cineromanzo contemporaneo venga dalla televisione. E che il cineromanzo contemporaneo più importante dell'anno si chiami 'The Knick', diretto da Steven Soderbergh per Cinemax di HBO».