11 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

David di Donatello, a Pif il premio giovani

Il premio David giovani, promosso da Agiscuola e assegnato da una giuria composta da 6452 studenti delle scuole superiori e delle università, va a «La mafia uccide solo d'estate», opera prima di Pierfrancesco Diliberto in arte «Pif».

ROMA - Assegnati quest'anno quattro premi speciali ai David di Donatello: a Sophia Loren per la sua splendida interpretazione di «Voce Umana» diretta da suo figlio Edoardo Ponti dal celebre testo di Jean Cocteau; a Carlo Mazzacurati per la sua poetica rilettura di quel Veneto che lo aveva visto nascere ed operare; a Marco Bellocchio per la sua lunga e sempre premiata carriera di regista e scrittore di cinema e ad Andrea Occhipinti che con la sua Lucky Red ha scritto felicissime pagine in Italia nella storia della distribuzione di un cinema rispettoso delle migliore istanze culturali. E' quanto ha deciso il consiglio direttivo dell'Accademia del cinema italiano.

A PIF IL PREMIO GIOVANI - Il premio David giovani, promosso da Agiscuola e assegnato da una giuria composta da 6452 studenti delle scuole superiori e delle università, va a «La mafia uccide solo d'estate», opera prima di Pierfrancesco Diliberto in arte «Pif». Sono diciassette i film di questa 58esima edizione dei David che compongono le candidature che si contenderanno i premi 2014. Due sono inoltre i premi già conferiti: miglior documentario di lungometraggio a «Stop The Pounding Heart - Trilogia Del Texas, atto III» di Roberto Minervini e miglior documentario di cortometragggio a «37°4 S» di Adriano Valerio.

CERIMONIA SU RAIMOVIE - La cerimonia di premiazione andrà in onda martedì 10 giugno, in diretta su Rai Movie alle 19 e in differita alle 23 su Rai 1, e sarà presentata da Paolo Ruffini e Anna Foglietta. La manifestazione, presieduta da Gian Luigi Rondi, è sotto l'Alto patronato del presidente della Repubblica, con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per il Cinema, e della Regione Lazio, d'intesa con Roma Capitale e gli enti promotori Agis e Anica e con la partecipazione, in qualità di partner istituzionale, di Bnl Gruppo Bnp Paribas.