22 luglio 2019
Aggiornato 16:30
Venezia 2013

Clooney e Bullock nello spazio

La 70esima Mostra del Cinema di Venezia viene inaugurata dal film in 3D Fuori Concorso di Alfonso Cuaron «Gravity», vicenda ambientata nello spazio che vede protagonisti George Clooney e Sandra Bullock

VENEZIA - La 70esima Mostra del Cinema di Venezia viene inaugurata dal film in 3D Fuori Concorso di Alfonso Cuaron «Gravity», vicenda ambientata nello spazio che vede protagonisti George Clooney e Sandra Bullock. I due si perdono nello spazio, in quella che avrebbe dovuto essere una passeggiata di routine. La navicella perde il contatto con la terra e i due dovranno risolversi a orbitare lontano da tutto ciò che fino a poco prima rappresentava la loro quotidianità. Il film verrà proiettano in anteprima mondiale nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, dopo il consueto red carpet che prevede la cerimonia inaugurale. Madrina della serata è l'attrice di origine siciliana Eva Riccobono che aprirà e chiuderà la 70esima edizione del Festival di Venezia.

Alla proiezione di «Gravity» saranno presenti il regista Alfonso Cuaron, Sandra Bullock e George Clooney. Alla cerimonia inaugurale del festival è prevista la presenza del ministro dei Beni Culturali, Massimo Bray, del direttore generale per il Cinema, Nicola Borrelli.

Tra le autorità presenti anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni e della Provincia, Francesca Zaccariotto.

Sul red carpet ci saranno personalità del cinema e dell'imprenditoria come Harvey Weinstein, Renzo Rosso, Citto Maselli, Giuliano Montaldo, Lionello Cerri, Aurelio De Laurentiis. Saranno inoltre presenti Francesco Rutelli, Barbara Palombelli, Carlo e Marina Ripa di Meana. Presenti in sala anche le Giurie di tutte le sezioni.

E' anche il giorno di «Venezia 70 Future reloaded» nel quale si cimentano 70 autori del cinema mondiale che realizzano per l'occasione un corto di massimo 90' sul futuro del cinema.