18 agosto 2019
Aggiornato 08:30
Visitatori soddisfatti della qualità della proposta artistica

Chiude l’anteprima di Classical Music World 2012

Tra gli stand si è respirata aria di soddisfazione da parte degli espositori e del pubblico, molto interessato e qualificato, proveniente da tutte le regioni del Nord Italia e da alcune del Centro Sud, che ha apprezzato il ricco programma di oltre 100 eventi con 100 artisti protagonisti

VERONA - E’ calato il sipario ieri sera sull’Anteprima di Classical Music World, iniziativa dedicata all’opera lirica e alla musica classica che si è svolta a Veronafiere da giovedì 19 a domenica 22 aprile e ha proposto oltre 100 eventi che hanno visto protagonisti 100 artisti di alto livello qualitativo, tra i quali Katia Ricciarelli, madrina della manifestazione, Silvia Chiesa, Maddalena Giacopuzzi, Federico Gianello, il duo Laura e Beatrice Puiu, Daniel Rays, Leonora Armellini e Andrea Bacchetti, pianista che ha chiuso la manifestazione con un concerto sulle «Variazioni Goldberg» di J.S. Bach, molto applaudito dal pubblico.

Da una ricerca commissionata da Veronafiere alla società GRS-Ricerca e Strategia risulta che il visitatore (età media 38 anni, proveniente da tutte le regioni del Nord e da alcune del Centro Sud, oltre alla presenza di alcuni stranieri), molto interessato e qualificato, si sia dichiarato molto soddisfatto della proposta artistica, dando un parere positivo sulla manifestazione.
Circa il 35% degli intervistati consiglierebbe l’evento ad un amico (cosa, peraltro, fatta attraverso il passaparola dal 25% dei visitatori, percentuale calcolata in base al NPS-Net Promoter Score) dando un giudizio pari a 9 o 10 su una scala di valori dove 10 rappresenta il punteggio massimo. Nei primi due giorni, inoltre, hanno riscosso grande attenzione i percorsi didattici rivolti alle scuole elementari e medie che sono stati invitati a scoprire uno strumento musicale come il violino o il pianoforte.

Classical Music World è una start up che punta a crescere nel tempo: quest’anno sono state gettate le basi per costruire una solida rete di relazioni con tutti quei soggetti che puntano a promuovere la cultura musicale sia sul territorio che a livello nazionale quali, oltre al Comune con l’ Assessorato all’Istruzione e alla Provincia di Verona, la Fondazione Arena di Verona, il Conservatorio, l’Accademia Filarmonica, Opera Academy, Steinway Society, l’Associazione Scuola d’Istrumenti ad arco Antonio Salieri di Legnago (Verona), l’A.L.I.-Associazione Liutaria italiana, Feniarco- Federazione Nazionale Italiana che riunisce le Associazioni Corali di tutte le regioni italiane e delle province autonome di Trento e Bolzano e Asac- Associazione per lo Sviluppo delle Attività Corali.
Si dichiarano soddisfatti anche gli espositori in quanto hanno riscontrato in questa fiera un’occasione per tessere relazioni con i soggetti del mondo della musica e perché c’è stata una buona affluenza di giovani.

«Un’anteprima con buone prospettive di crescita e un pubblico molto interessato» - l’ha definita Stefano Trabucchi, maestro liutario di Cremona.
Sony Classical, sponsor assieme a Feltrinelli e Grandi Stazioni, ha supportato la manifestazione con artisti di fama internazionale come Andrea Bacchetti e Silvia Chiesa.
«Questi quattro giorni alla quale Sony ha partecipato con una cornice di eventi è servita a scaldare i motori per una futura prima edizione- ha dichiarato Luciano Rebeggiani direttore di Sony Classical-. Verona ha un grande potenziale in quanto snodo geografico importante delle direttrici che collegano l’Italia con il sud dell’Europa, in particolare il mondo tedesco che svolge un ruolo principale nel panorama musicale».
Un grande impegno è stato sostenuto anche da Steinway Society che, oltre ad aver portato ben dodici pianoforti alla rassegna, ha proposto le esibizioni di pianisti e cantanti professionisti e ha dato la possibilità di provare gli strumenti con tutor qualificati oltre ad aver promosso, nel week-end precedente l’inizio della manifestazione, l’evento «Musica nel cuore di Verona» che ha coinvolto la città.