16 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Musica | La morte di Whitney Houston

Whitney Houston, venerdì i funerali nel New Jersey

La salma è tornata a Newark, città natale della cantante. Whitney muore, mezz'ora dopo Sony aumenta i prezzi dei download. Grammy, ascolti record per il tributo a Whitney Houston. Ancora non si conosce la causa del decesso

NEWARK - Si terranno venerdì presso il Whigam Funeral Home di Newark, nel New Jersey, i funerali di Whitney Houston. La salma della cantante, morta 3 giorni fa all'età di 48 anni, è arrivata ieri sera al Teterboro Airport, a bordo del jet privato dell'attore-produttore afroamericano Tyler Perry. Sull'aereo, insieme al corpo di Whitney, hanno viaggiato amici intimi e parenti.
Ad attendere la bara c'era un carro funebre dorato che, poco prima di mezzanotte, è arrivato a Newark per l'ultimo viaggio di Whitney nella sua terra natale. Ad attendere la salma, depositata nell'obitorio in attesa dei funerali, c'erano una cinquantina di fan. L'istituto che gestirà l'ultimo saluto alla cantante di I wanna dance with somebody è lo stesso che celebrò nel 2003 i funerali del padre della Houston.
La star di Guardia del Corpo è stata trovata morta sabato scorso nella sua stanza di albergo a Los Angeles. Ancora non si conosce la causa del decesso, ma ieri il medico legale della contea di Los Angeles County ha escluso che le droghe abbiano avuto un ruolo cruciale nel decesso. «So che ci sono notizie sul fatto che sarebbe annegata o che sarebbe morta per overdose, ma non avremo alcuna certezza fino a quanto non saranno completati tutti i test», ha detto il medico, precisando che sul corpo della cantante non sono state rinvenute ferite.

Whitney muore, mezz'ora dopo Sony aumenta i prezzi dei download - Era trascorsa circa mezz'ora dalla morte di Whitney Houston, avvenuta sabato improvvisamente a 48 anni, e la Sony, per non perdere un cent, ha aumentato i prezzi dei download.
Questo fine settimana la casa discografica, che detiene la maggior parte dei diritti delle canzoni della star americana, ha deciso di modificare i prezzi dell'album «Ultimate collection», uscito nel 1997, su iTunes e Amazon. I fan della diva di «I'm your baby tonight» si sono infuriati e hanno protestato con la Apple, ma quest'ultima ha replicato semplicemente di essersi allineata alla decisione di Sony.
La strategia ha comunque «pagato», dato che le vendite dei pezzi di Whitney si sono impennate dopo che la cantante è morta in una vasca da bagno di un albergo di Beverly Hills per un presunto cocktail di farmaci e alcol. «I will always love you», cover di Dolly Parton del 1974 e famoso pezzo della colonna sonora del film «La guardia del corpo» (The Bodyguard, 1992), guidava ieri la classifica dei brani più venduti su iTunes, mentre l'album che racchiude i suoi successi era secondo.

Grammy, ascolti record per il tributo a Whitney Houston - Ascolti record per la 54esima edizione dei Grammy Awards. La scomparsa di Whitney Houston alla vigilia e il tributo a lei dedicato durante la serata hanno fatto aumentare sensibilmente la media dei telespettatori che negli Stati Uniti hanno seguito gli Oscar della musica: lo show, durato oltre tre ore, è stato seguito da una media di 39,9 milioni di persone, secondo le rilevazioni di Nielsen. Rispetto allo scorso anno, c'è stato un aumento del 49%, visto che la media era stata di 26,7 milioni.
Si tratta del dato più alto dal 1984, l'unica occasione in cui si è registrata un'audience maggiore: in quell'anno, 51,7 milioni di persone (in media) seguirono la serata trionfale di Michael Jackson, che vinse 8 Grammy.