7 dicembre 2019
Aggiornato 22:30

Bobbi Kristina, la figlia di Whitney Houston, trovata svenuta nella vasca da bagno

L'unica figlia della Houston con il rapper Bobby Brown, Kristina è stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno dal marito. Si pensa ad un overdose di farmaci come capitò alla madre

NEW YORK - Bobbi Kristina la figlia di Whitney Houston è stata ricoverata in ospedale in Georgia due giorni fa è stata trovata senza sensi nella vasca da bagno della sua casa di Roswell dal marito, Nick Gordon, e da un amico che successivamente hanno avvisato il padre, il rapper Bobby Brown. Il marito le avrebbe anche praticato la respirazione bocca a bocca. La ragazza era rinvenuta in un primo momento, ma poco dopo è svenuta di nuovo. Bobbi Kristina ha solo 21 anni ed è l’unica figlia di Whitney Houston e di Bobby Brown. Le condizioni al momento sembrano essere stabili.

IL DOLORE - Dalle prime indiscrezioni, amici vicini alla famiglia hanno raccontato che l’unica figlia della Houston, fosse ancora provata dalla tragica scomparsa della madre e che la visione del film Whitney, lo scorso 17 gennaio, non abbia fatto altro che accentuare il dolore. Solo qualche giorno fa, la ragazza aveva scritto su twitter «Mamma mi manchi». La somiglianza della dinamica dei fatti che nel 2012 hanno provocato la morte di Whitney Houston è lampante: entrambe stordite dai farmaci ed entrambe svenute in una vasca da bagno. Il fatto, è avvenuto a solo una settimana di distanza dal terzo anniversario della morte della nota cantante.

LA FAMIGLIA - I rapporti con il padre inoltre non pare siano dei migliori. Il rapper non ha mai appoggiato il matrimonio con Nick Gordon, un ragazzo cresciuto come un figlio dalla coppia di cantanti. E non è neanche il primo ricovero per Bobbi Kristina: dalla morte della madre, la giovane è finita in ospedale altre due volte per il sopraggiungere di uno stato di angoscia. Il primo, pochi giorni dopo la scomparsa della Houston, quando Kristina finì al Cedarss Sinai Medical Center. Aveva solo diciotto anni.