22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Cremona Fiere

A Mondomusica la seconda edizione di «Vituoso!»

Il riconoscimento che va a premiare i giovani vincitori per più prestigiosi concorsi internazionali. Quest’anno saranno premiati il giapponese Yusuke Hayashi e il russo Nikita Borisoglebsky

CREMONA - Mondomusica torna ad essere la cornice del Premio «Virtuoso!», il riconoscimento promosso dall'Accademia Italiana degli Archi e dalla Fondazione Antonio Stradivari in collaborazione con la rivista specializzata Archi Magazine e CremonaFiere, che ogni anno viene assegnato ai più interessanti giovani strumentisti ad arco selezionati da un'apposita giuria di critici musicali, giornalisti e musicisti, tra i vincitori ed i laureati dei Concorsi Internazionali per Strumenti ad Arco.

Il Premio, che ha recentemente ricevuto il riconoscimento della Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Musica (WFIMC), si svolgerà quest'anno il 30 settembre alle ore 16 presso la Sala Notantica di Mondomusica. Se nel 2010 sono stati premiati tre giovani orientali (il violoncellista giapponese Dai Miyata, vincitore del «Rostropovich» di Parigi, il violinista taiwanese Chun-Wen Paul Huang, vincitore del «Sion Valais» e la violinista giapponese Mayu Kishima, laureata al «Queen Elisabeth» di Bruxelles), a ricevere l'ambito riconoscimento sarà quest'anno ancora un giapponese, il violinista Yusuke Hayashi, vincitore del Concorso Internazionale di Violino «Città di Brescia», oltre al violinista russo Nikita Borisoglebsky, che nel 2010 si è imposto in ben tre competizioni internazionali: il «Jean Sibelius» di Helsinki, il «Fritz Kreisler» di Vienna e il «Valsesia Musica» di Varallo.

Sempre il 30 settembre, alle ore 21, sarà inoltre possibile ammirare la classe e la tecnica ferrea di Yusuke Hayashi, protagonista di un recital al Museo Civico di Cremona, e visitare la straordinaria mostra «Antonio Stradivari, l'estetica sublime», che in occasione del concerto rimarrà aperta fino a tardi.