27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Cremona Fiere

A Mondomusica il concerto della FuturOrchestra!

L’orchestra, di circa 40 elementi, fa parte del Sistema delle Orchestre e di Cori Giovani in Italia, un progetto lanciato dal M° Claudio Abbado per avvicinare i giovani alla musica

CREMONA - Avvicinare i giovani alla musica: questo è uno degli obiettivi di Mondomusica, la manifestazione n. 1 al mondo per gli strumenti musicali artigianali in programma a Cremona dal 30 settembre al 2 ottobre 2011. E con un obiettivo del genere non poteva certo mancare, nel ricco programma della manifestazione, il concerto della FuturOchestra, il neonato ensemble del Sistema delle Orchestre e di Cori Giovanili. Il Sistema, lanciato dal M° Claudio Abbado si ispira al progetto «El Sistema Abreu», che in Venezuela coinvolge già 250.000 ragazzi tra i 12 e i 26 anni.

Il «Sistema» mira ad offrire a bambini e giovani la possibilità di accedere gratuitamente ad una formazione musicale collettiva, con obiettivi sociali, culturali e artistici.
La struttura del Sistema italiano è stata istituita sia su base nazionale, con l’apposito Comitato ONLUS fondato dalla Scuola di Musica e da Federculture, sia su base regionale, con il coordinamento di referenti organizzativi e didattici nominati dal Direttivo del Sistema.
Fra le prime realizzazioni del nascente Sistema in Lombardia si annovera appunto la costituzione di FuturOrchestra, attualmente composta da circa 40 bambini e adolescenti fra i 9 e i 17 anni provenienti da vari complessi già attivi a Milano, e aperta ad ulteriori partecipazioni.
FuturOrchestra, che aspira ad essere il complesso di riferimento del Sistema, è la pietra miliare di un percorso a lungo termine, ma già oggi un traguardo di crescita per i migliori giovani musicisti in formazione.

Il debutto di FuturOrchestra è avvenuto il 29 maggio 2011 a Milano sotto la direzione di Daniele Rustioni, e a Mondomusica i ragazzi si esibiranno, diretti da Enrico Dindo, venerdì 30 settembre alle ore 17. Un palcoscenico prestigioso e senza dubbio emozionante, considerando il pubblico internazionale della manifestazione, che metterà in luce il talento di questi giovani e sarà certamente uno stimolo importante per tutti i ragazzi che si vogliono avvicinare a uno strumento musicale.