21 agosto 2019
Aggiornato 22:30

Ciclista 90enne positivo all'anti-doping

La colpa sarebbe della carne agli steroidi mangiata la sera prima del campionato nazionale Usa Masters su pista

Ciclista 90enne positivo all'anti-doping
Ciclista 90enne positivo all'anti-doping ANSA

NEW YORK - Un ciclista americano novantenne ha ricevuto una reprimenda pubblica ed è stato privato di un titolo ottenuto a luglio per essere stato trovato positivo un controllo antidoping. Carl Grove ha sostenuto che la sua positività all'epitrenbolone, uno steroide, al termine del campionato nazionale Usa Masters su pista è dovuta alla carne contaminata mangiata la sera prima.

La colpa della carne agli steroidi?

Grove, il più anziano partecipante all'evento, a luglio aveva vinto il titolo sprint uomini 90-94 anni. L'agenzia anti-doping Usa ha detto che perderà il titolo. Secondo l'agenzia Grove ha fornito informazioni che dimostrano che la carne mangiata la sera prima «più probabilmente che no» ha causato la positività al test.