17 ottobre 2019
Aggiornato 02:30

Pecco Bagnaia torna in vetta: il suo venerdì è perfetto

Ottimo inizio per il leader del Mondiale della classe di mezzo ad Assen: è in testa alla classifica. Nei primi tre si infila anche il suo compagno Luca Marini

ASSEN – Un’altra prova di forza per lo Sky Racing Team VR46 nella prima giornata di prove libere al Gran Premio d’Olanda ad Assen. Pecco Bagnaia, già protagonista nella prima sessione di prove libere con un ottimo 1:38.219, lima di oltre un decimo il suo crono nel pomeriggio e consolida la testa della classifica provvisoria (1:38.091) avvicinandosi al muro dell'1:38: «Un’intensa giornata di lavoro, ma con dei buoni riscontri – commenta il pilota torinese – Siamo riusciti ad essere subito competitivi e abbiamo provato entrambe le gomme. Non abbiamo ancora preso una decisione definitiva per la gara perché con la dura mi sono trovato bene, ma, anche la morbida può essere vantaggiosa. Analizzeremo i dati per capire in quale direzione andare per qualifica e gara».

Anche Maro sul podio
Avvio positivo anche per il suo compagno di squadra Luca Marini che, dopo un significativo passo in avanti tra i due turni, rimane in terza piazza a poco più di un decimo di distacco da Bagnaia (1:38.246). «Siamo partiti con il piede giusto e sono soddisfatto – conferma il fratello minore di Valentino Rossi – Tra mattina e pomeriggio abbiamo analizzato i dati con cura, tenendo in considerazione quali potevano essere i nostri punti deboli, e siamo riusciti a tornare in pista davvero competitivi. Abbiamo provato entrambe le mescole: con la più dura sono riuscito ad essere molto costante, mentre con la morbida, come a Barcellona, ho dovuto fare i conti con una strana vibrazione. Continueremo a lavorare per capire quale è il problema e scegliere la gomma giusta per la gara».