15 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
Wrc

Troppi incidenti: la Citroen licenzia Kris Meeke

La casa francese pone fine alla partecipazione del pilota britannico al Mondiale rally per le sue uscite di pista troppo frequenti: una decisione clamorosa

Kris Meeke con la divisa della Citroen
Kris Meeke con la divisa della Citroen Red Bull

ROMA – A causa delle uscite di strada troppo frequenti, alcune delle quali particolarmente violente che avrebbero potuto provocare pesanti conseguenze pr la sicurezza dell'equipaggio, e a fronte di rischi ingiustificati dalle sfide sportive, il team Citroën Racing Wrt ha deciso di porre fine alla partecipazione di Kris Meeke e di Paul Nagle al campionato mondiale rally 2018.

Restano i due compagni di squadra
La decisione ha effetto a partire dal rally di Sardegna e prossimamente la casa francese ha deciso la nuova composizione degli equipaggi per la fine della stagione 2018. Le C3 Wrc di Craig Breen/Scott Martin e Mads Ostberg/Torstein Eriksen rimangono iscritte alla tappa italiana del Wrc. «Non è stato facile prendere questa decisione che ha un impatto su un pilota e su un copilota – ha commentato il boss Pierre Budar – ma è ampiamente motivata da imperativi di sicurezza che rientrano nelle mie preoccupazioni di team principal. Preferiamo dunque prendere questa decisione a scopo preventivo».