21 agosto 2019
Aggiornato 20:30

Pasini ancora in prima fila: «Sono messo bene anche qui»

Il Paso si conferma protagonista della classe di mezzo anche nelle qualifiche in Texas: «Abbiamo messo a punto una buon moto e puntiamo ai primi cinque»

AUSTIN – Dopo l’esordio in Qatar e il Gran Premio dell’Argentina, il terzo appuntamento del campionato del mondo MotoGP va in scena negli Stati Uniti, sul Circuito di Austin, in Texas. Disegnato dal famoso architetto tedesco Hermann Tilke, è uno dei tracciati più completi a livello di tracciato e raccoglie varie caratteristiche di molti altri. Ancora una performance di alto livello per Italtrans, protagonista delle qualifiche con uno straordinario Mattia Pasini. Deciso a replicare i risultati di Doha e di Thermas de Rio Hondo, Pasini ha confermato l’ottimo passo registrato nelle prove libere, concludendo con il tempo di 2:10.993.

In buona posizione
Un crono che gli consentirà domani di scattare dalla prima fila in griglia (alle spalle del poleman Alex Marquez e di Sam Lowes) con l’obiettivo di conquistare un altro importante risultato in gara. «Che qualifica! – sorride il Paso – Sono molto contento perché abbiamo lottato per la pole ed è importante partire in prima fila. Nonostante venerdì mattina abbiamo perso un turno di prove abbiamo lavorato bene e messo a punto una gran moto. Siamo messi bene per la gara: sfrutteremo il warm up per migliorare ancora qualche particolare. L’obiettivo sono sempre le prime cinque posizioni». Aggiunge il capotecnico Giovanni Sandi: «La squadra ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei top team della Moto2. Mattia è in forma e ha tutte le carte in regola per puntare ancora una volta al podio. La prima fila è importante: domani metteremo a punto gli ultimi dettagli e poi saremo pronti per un’altra grande prestazione». La gara delle Moto2 scatterà alle ore 19:20.