27 febbraio 2020
Aggiornato 18:00
MotoGP | Gran Premio d'America

Dovizioso parte indietro: «Ma posso arrivare al podio»

Andrea si è classificato solo ottavo in qualifica e partirà dunque dalla terza fila: «Eppure sono più vicino ai primi». Meglio Jorge Lorenzo, che si è piazzato 6°

Andrea Dovizioso in sella alla Ducati nelle qualifiche del GP delle Americhe ad Austin
Andrea Dovizioso in sella alla Ducati nelle qualifiche del GP delle Americhe ad Austin Ducati

AUSTIN – Seconda e terza fila per i due piloti della Ducati dopo le qualifiche del Gran Premio delle Americhe sul circuito di Austin. Jorge Lorenzo ha ottenuto il sesto tempo in 2:04.294, a meno di un decimo dal terzo miglior crono, e quindi scatterà domani dalla seconda fila per la gara texana, in programma alle 14 ora locale (le 21 in Italia) sulla distanza di 20 giri. «Sono contento perché siamo riusciti a risolvere alcuni dei nostri problemi e in qualifica ho fatto un giro davvero buono che mi consente di partire in seconda fila: visto come eravamo messi questa mattina non era facile – commenta Por Fuera – È un vero peccato che ci sia sfuggita la prima fila solo per un decimo, ma in ogni caso domani partiremo da una buona posizione. La mia moto con le gomme nuove migliora molto, mentre con quelle usate facciamo ancora fatica a tenere un buon ritmo. Spero che domani le condizioni meteo migliorino e che ci sia il sole, in modo da poter continuare a lavorare con lo stesso setting che oggi ha funzionato bene».

Dovizioso più in ritardo
Ottavo tempo per Andrea Dovizioso in 2:04.865: il pilota italiano domani partirà quindi in terza fila nel Gran Premio delle Americhe. «Oggi è stata una giornata molto produttiva perché i cambiamenti che abbiamo fatto alla moto sono andati nella giusta direzione e ci siamo avvicinati molto ai primi – spiega Desmodovi – Adesso possiamo anche pensare al podio per domani, ma credo che saremo in tanti a potercelo giocare. Il passo in avanti che abbiamo compiuto oggi è comunque importante, anche se non ho ancora un feeling perfetto con la mia moto su questo tracciato».