20 luglio 2019
Aggiornato 16:00

Pecco Bagnaia riparte in testa alla classifica

Dopo la vittoria all'esordio stagionale in Qatar, il giovane pilota torinese del team Sky Vr46 si ripresenta al via a Termas de Rio Hondo da leader del Mondiale

TERMAS DE RIO HONDO – Due settimane di stop ed è tempo di riaccendere i motori in Argentina per il circus delle due ruote. Dopo il primo successo in Moto2 ottenuto in Qatar, Bagnaia torna in pista per confermare la leadership nel Mondiale. Pecco, settimo lo scorso anno sulla pista di Rio Hondo, continuerà lo sviluppo della sua Kalex per centrare risultati importanti. «Sono molto contento di come è iniziata la stagione: abbiamo lavorato davvero sodo in questi mesi e la vittoria in Qatar è stata un’ulteriore iniezione di fiducia per tutti – commenta il giovane pilota torinese – Dobbiamo continuare in questa direzione, la pista di Rio Hondo mi piace e ancora di più la bella atmosfera creata dai fan argentini. Il tracciato è più semplice e i distacchi saranno risicati. Lo scorso anno ho fatto bene, ho chiuso al settimo posto e quest’anno possiamo centrare un risultato importante».

Si ricomincia dal successo
Entusiasmo e massima concentrazione per il team Sky Racing Vr46, attualmente in testa alla classifica generale grazie ai punti conquistati in Qatar da Bagnaia e dal suo compagno di squadra Luca Marini. «Abbiamo davvero iniziato la stagione nel migliore dei modi – dichiara il team manager Pablo Nieto – Pecco ha fatto una bellissima gara, è in un ottimo momento, ma anche Luca ha battagliato con i più forti. Abbiamo iniziato a raccogliere i frutti del gran lavoro dei mesi invernali, ma questo non deve farci perdere la concentrazione».