15 settembre 2019
Aggiornato 21:30

Zaza, crac al ginocchio: Valencia in ansia

L’attaccante italiano si è infortunato nel corso di un’amichevole ed è uscito dal campo molto dolorante e con le stampelle. Gli esami strumentali chiariranno l’entità del guaio, anche se a prima vista non sembra esserci interessamento dei legamenti

Simone Zaza, attaccante del Valencia
Simone Zaza, attaccante del Valencia ANSA

VALENCIA - La mancata convocazione in nazionale di Simone Zaza potrebbe costar cara a lui e al Valencia che rischia di perderlo per diverso tempo. L’attaccante italiano si è infatti infortunato al ginocchio nel corso di un’amichevole disputata contro una formazione di serie C, uscendo dal campo molto dolorante, portato a braccia dai compagni e trasportato subito in clinica dove è giunto saltellando sulle stampelle. Diagnosi ancora top secret, soprattutto perché si attendono gli esami strumentali a cui Zaza si sottoporrà per valutare l’entità dell’infortunio e, soprattutto, i tempi di recupero; il Valencia è in grande ansia perché la stagione dell’ex juventino è partita alla grande con 6 reti realizzate nelle prime 7 giornate di campionato, secondo solo a Lionel Messi nella classifica dei marcatori. Dalle prime valutazioni, sembra che non siano interessati i legamenti del ginocchio, ovvero quanto più temuto dal calciatore e dalla società spagnola e che obbligherebbe Zaza a sottoporsi ad un intervento chirurgico e a uno stop fra i 4 e i 6 mesi. Se, come sembra, si trattasse di una semplice elongazione, il calciatore tornerebbe in campo molto prima; il Valencia resta in attesa, sperando che la grande paura si tramuti presto in un pericolo scampato.