26 gennaio 2022
Aggiornato 08:30
Ciclismo | Vuelta di Spagna 2017

Trentin cala il tris, Vuelta sempre più italiana

Il vincitore: «Sono venuto qui fiducioso nei miei mezzi». In classifica generale non cambia nulla con Chris Froome (Sky) leader con 59 secondi su Nibali e 2'13 su Chaves.

TOMARES - Ancora una vittoria italiana alla Vuelta di Spagna. Matteo Trentin (Quick Step-Floors) ha vinto in volata la 13esima tappa da Coin a Tomares di 198.4 km davanti a Gianni Moscon, e al danese Andersen che completa il podio. Seguono Schwarzmann e Van Asbroeck con Nibali sesto e Froome settimo. In classifica generale non cambia nulla con Chris Froome (Sky) leader con 59 secondi su Nibali e 2'13 su Chaves.

TRENTIN E MOSCONO - «I ragazzi sono stati incredibilmente forti e straordinari - commenta il vincitore -. Quando li ho visti lavorare così mi sono detto che avrei dovuto vincere per forza. Se sono meravigliato per la mia tripletta? Sono venuto qui fiducioso nei miei mezzi: la Vuelta non è finita, nemmeno per la squadra, c'è tanto lavoro da fare».
«E' stato uno sprint atipico - l'analisi di Moscon -. Eravamo davanti per Froome, nell'ultimo chilometro Chris era tranquillo e così sono stato libero di provarci. Matteo è molto forte, non ho vinto ma sono contento».

MONTAGNE ANDALUSE - Sabato e domenica un weekend di alta montagna in Andalusia: arrivi in salita a Sierra de la Pandera e all'Alto de Monachil-Sierra Nevada. Sabato 14esima tappa, Ecija-Sierra de la Pandera, km 175, con arrivo a quota 1830 dopo una salita di 12 km con pendenza media del 7,3% e punte del 13% al km 9. Poi lunedì giorno di riposo e martedì la cronometro individuale a Logrono, 40,2 km.