6 dicembre 2019
Aggiornato 05:30

Franco Morbidelli all'ultimo respiro: è pole position anche nel GP di casa

Il romano, tavulliese d'adozione, conquista la sua terza partenza al palo dell'anno in Moto2 grazie ad un eccellente sfruttamento della scia nell'ultimo giro, che gli permette di scavalcare il compagno di squadra Alex Marquez. Bene anche Mattia Pasini, che entra in prima fila

SCARPERIA – Franco Morbidelli centra la pole position, anche in casa, anche sulla pista del Mugello che negli ultimi anni non gli era mai stata particolarmente favorevole. Ed è la sua terza partenza al palo dell'anno: merito di un sensazionale ultimo settore del suo giro conclusivo, che ha deciso una tesissima sessione di qualifica in cui la temperatura dell'asfalto ha superato i 55 gradi. Solo nel quarto intertempo, infatti, Morbido ha recuperato ben tre decimi grazie ad una scia perfettamente calibrata alle spalle di Yonny Hernandez, riuscendo così a scavalcare il compagno di squadra Alex Marquez. «Stavolta sono molto contento, perché conquistare questa pole è stato difficile – ammette a fine giornata il romano, tavulliese d'adozione – Specialmente sul finale, in Moto2 è sempre difficile migliorare, ma stavolta siamo riusciti a fare un adattamento all'assetto e nell'ultimo settore ho preso bene la scia e così ho conquistato la pole. Sarà una gara dura, ma mi sento abbastanza bene. In questo weekend sarà importante la scelta di gomme, che è ancora un'incognita: ci penserò un po' ma penso di essere pronto per la gara». Per i colori italiani c'è da festeggiare anche la prima fila di Mattia Pasini, terzo. Il duo del team Forward, con Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, invece, conquista la sesta e l'ottava piazza. A chiudere la top ten Simone Corsi.