25 settembre 2020
Aggiornato 09:00
Bilancio negativo per la Rossa nel terzo atto del Mondiale MotoGP

Che fine ha fatto la Ducati? Anche ad Austin mai con i primi: «Dobbiamo lavorare»

Solo una sesta e una nona posizione rispettivamente per Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo al termine di un Gran Premio delle Americhe che non li ha visti mai lottare per i posti che contano: «Non abbiamo avuto il passo che speravamo»

AUSTIN – Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo si sono classificati rispettivamente al sesto e al nono posto nel Gran Premio delle Americhe, che si è disputato oggi sul Cota, circuito texano alle porte di Austin. Andrea Dovizioso, che scattava dalla terza fila con il settimo tempo ottenuto ieri in qualifica, è transitato in ottava posizione al termine del primo giro e successivamente ha superato Lorenzo ed è risalito al sesto posto. Il pilota italiano ha poi gestito la sua gara mantenendo la posizione fino al traguardo. «È stato un weekend difficile e anche in gara non abbiamo mai avuto il passo che speravamo – ammette Desmodovi – Peccato, perché mi aspettavo di più da questo GP, ma questo risultato conferma che purtroppo abbiamo ancora molto lavoro da fare per risolvere certi limiti della nostra moto e poter stare davanti con i nostri rivali in tutti i circuiti».

Lorenzo dietro anche al satellite Petrucci
Jorge Lorenzo, partito dalla seconda fila con il sesto tempo, ha terminato il primo giro al sesto posto ma è poi stato superato da Dovizioso nella tornata successiva. Il pilota spagnolo ha mantenuto la settima posizione fino al diciottesimo giro, ma è stato poi superato da Iannone e Petrucci verso la fine della gara ed ha chiuso il GP al nono posto. «Tutto sommato la gara è andata meglio di quanto mi aspettassi, almeno per quanto riguarda il mio passo rispetto alle prove – spiega Por Fuera – Sicuramente non possiamo essere soddisfatti della posizione finale, perché abbiamo decisamente altri obiettivi, però per quanto riguarda sensazioni e velocità, in questa gara abbiamo fatto un piccolo passo avanti. Tutto è andato più o meno come mi aspettavo fino a quando lo pneumatico anteriore ha iniziato ad avere graining ed ho perso di vista Dovizioso. Senza questo problema credo che avrei potuto terminare la gara subito dietro di lui ma la situazione è peggiorata negli ultimi giri e sia Iannone che Petrucci mi hanno superato, per cui ho perso la settima posizione proprio alla fine del GP». In classifica generale Dovizioso è quarto con 30 punti mentre Lorenzo è in tredicesima posizione con 12 punti. La MotoGP tornerà in pista nel weekend del 5-7 maggio a Jerez de la Frontera, per la prima gara europea della stagione 2017.