19 ottobre 2019
Aggiornato 13:30
Esordiente in una delle categorie propedeutiche più impegnative

Mick Schumacher debutta in Formula 3: questo weekend la prima a Silverstone

Sarà il figlio del grande Michael il pilota più atteso sullo schieramento di partenza del campionato europeo di cartegoria questo fine settimana in Gran Bretagna. Difenderà i colori della scuderia veneta Prema, con cui correva anche in F4

SILVERSTONE – Il team Prema è pronto ad affrontare una sfida importante questo weekend, nel round di apertura del campionato europeo di Formula 3. Con un nome molto atteso nelle sue file: quello di Mick Schumacher. Giovane debuttante dalle grandi potenzialità, il figlio della leggenda della F1 Michael farà il proprio esordio nella categoria dopo due ottime stagioni in Formula 4. Il diciottenne tedesco affronta una delle serie più selettive al mondo per un rookie, ma è pronto a dare il cento per cento sin dal round d’apertura. «Contiamo molto su Mick Schumacher, che compirà il balzo dalla Formula 4 e quest’anno potrà sicuramente mettersi in mostra», ha commentato il team principal René Rosin. La scuderia veneta si schiererà al via della serie cadetta con l’ambizione di continuare uno straordinario ruolino di marcia iniziato nel 2011 e che ha portato alla conquista di sei titoli consecutivi. Il primo appuntamento sarà sul tracciato di Silverstone, insieme al Mondiale Endurance, e Prema presenterà un quartetto promettente e dalle indubbie qualità.

I suoi compagni di squadra
A fianco di Schumi Jr ci sarà infatti il vicecampione in carica della serie continentale, Maximilian Gunther, che rappresenterà la continuità. Il diciannovenne tedesco è determinato a concretizzare il proprio potenziale dopo un 2016 coronato da quattro vittorie e ben tredici piazzamenti a podio. A sua volta alla terza stagione nella serie, la prima in casa Prema, sarà Callum Ilott. Il diciottenne britannico, plurititolato nel karting, si è già messo in mostra nei test e ha ben impressionato team e addetti ai lavori. Ci sarà poi il ritorno di Guan Yu Zhou. Il diciassettenne cinese, vicecampione con Prema nella Formula 4 italiana 2015, sarà supportato dalla Ferrari Driver Academy nel suo secondo anno in Formula 3. «Quella che si appresta a partire sarà una stagione stimolante e ricca di sfide – prosegue Rosin – Pur arrivando da sei titoli consecutivi, la nostra motivazione è intatta e siamo più concentrati che mai, anche perché i rivali si presentano ogni anno più agguerriti. Abbiamo costruito un gruppo di piloti che ha la nostra piena fiducia e non vediamo l’ora di portarli in pista per la prima gara. Accanto a Maximilian Gunther, di cui conosciamo le doti, e Guan Yu Zhou, che ritorna in Prema per il suo secondo anno in Formula 3, punteremo su Callum Ilott, che correrà con noi per la prima volta ma che da avversario conosciamo bene».