22 aprile 2021
Aggiornato 02:30
Calcio

Il compleanno di Donnarumma il predestinato

Il portiere del Milan oggi compie 18 anni ed è già al secondo campionato da titolare coi rossoneri e destinato ad una brillantissima carriera

MILANO - Ormai ci siamo: oggi, 25 febbraio 2017, Gianluigi Donnarumma compie 18 anni. Il portiere del Milan è ad un passo dalla maggiore età, ad un passo dalla patente che gli permetterà di arrivare a Milanello con la sua macchina e non col "pullmino aziendale». Eppure Donnarumma sembra da sempre più grande dell'età da bambino che effettivamente ha: nato il 25 febbraio 1999 a Castellammare di Stabia e cresciuto nella scuola calcio Club Napoli dello stesso paese campano, viene notato dal Milan nel 2013, complice anche il fatto che nelle giovanili rossonere avesse militato già il fratello maggiore Antonio. Pagato 250.000 euro, Donnarumma entra in pianta stabile nel Milan ed è protagonista di un'ascesa verticale e sorprendente: fin da subito gioca con ragazzi di età maggiore, in quanto gli allenatori lo ritengono di caratura superiore ai pari età, quindi, nella stagione 2014-2015 viene aggregato alla prima squadra di Filippo Inzaghi, tecnico che ne parla già benissimo; infine, l'anno successivo, è ufficialmente il terzo portiere del Milan, fin quando, complici i dissidi fra Sinisa Mihajlovic e Diego Lopez (titolare della porta milanista), oltre all'età avanzata di Christian Abbiati, il 25 ottobre 2015 Donnarumma esordisce in serie A a San Siro in Milan-Sassuolo 2-1 e resterà titolare da allora senza mai perdere il posto. 16 anni ed 8 mesi, quasi record, mentre suo diventa il primato di portiere più giovane ad aver mai disputato il derby di Milano, 31 gennaio 2016, Milan-Inter 3-0. Record spazzati via, occhi strabuzzati dell'ambiente calcistico, eredità di Buffon già pronta: Gianluigi Donnarumma sta per compiere appena 18 anni, eppure sembra già un veterano. Accade così solo ai predestinati.