20 novembre 2019
Aggiornato 17:30

Verso Bologna-Milan: Vangioni verso la prima da titolare

Montella sembra propenso a lanciare il terzino argentino dal primo minuto dopo averlo ignorato in ogni frangente

MILANO - Sembra scoccata l’ora di Leonel Vangioni, terzino argentino del Milan, mai preso in considerazione da Vincenzo Montella sin dal ritiro estivo e riesumato in queste ultime partite dopo la drammatica situazione legata agli altri laterali rossoneri, tutti infortunati ed indisponibili, oltre al mancato tesseramento di Martin Caceres. Domenica scorsa contro la Sampdoria, Montella ha preferito spostare Alessio Romagnoli a sinistra e adattare Juraj Kucka nell’inedito ruolo di terzino destro, anziché puntare su Vangioni, bocciato dunque per l’ennesima volta. A Bologna, in occasione del recupero di campionato contro i rossoblu di Donadoni, però, il tecnico milanista sembra orientato a lanciare per la prima volta da titolare l’ex laterale del River Plate, con Abate sulla corsia di destra e la coppia Romagnoli-Paletta di nuovo ricomposta dopo l’emigrazione del numero 13 e l’inserimento poco felice di Zapata al centro. Vangioni titolare nel momento più complicato della stagione milanista: se esistono qualità da parte del sudamericano, è questa la circostanza per metterle in mostra.