29 giugno 2022
Aggiornato 00:00
Calcio

Preziosi spedisce Giovanni Simeone alla Juve: “L’ideale per lui”

Altro che Milan, altro che opzione rossonera: al presidente genoano l’ipotesi milanista per il suo gioiello argentino non piace proprio

GENOVA - Giovanni Simeone e il Milan: un matrimonio che sembrava in dirittura d’arrivo con le nozze fissate il prossimo giugno e l’opzione che i rossoneri avrebbero stipulato col Genoa, pronta per essere esercitata in estate strappando alla folta concorrenza il forte e giovane centravanti argentino, figlio del tecnico dell’Atletico Madrid, già 10 reti in questo suo primo campionato italiano di serie A. E invece, dopo tanti annunci, ci ha pensato proprio Enrico Preziosi, presidente del Genoa, non solo a spegnere e smentire le voci che vedevano Simeone jr ad un passo da Milanello, ma addirittura ad escludere quella rossonera come candidatura per la punta: prima Preziosi ha affermato come il Milan fosse l’ultima squadra a cui associare Giovanni Simeone poiché impossibilitata a pagarne il lauto prezzo del cartellino. Ora, l’ex patron del Como, rincara anche la dose: «Simeone? Macchè Milan - ribadisce Preziosi - io lo vedrei benissimo alla Juventus, la squadra ideale per lui. E’ un attaccante che mi ricorda Filippo Inzaghi, forse addirittura più bravo tecnicamente, ha numeri che hanno solo i grandi campioni». Insomma, anche il famoso asse Genoa-Milan-Galliani-Preziosi sembra essersi incrinato ed impallidito.