20 agosto 2019
Aggiornato 18:30

L'agente di Gonzalo Rodriguez: "Se il Milan chiama noi ci siamo"

Clamorosa apertura del procuratore del difensore argentino della Fiorentina verso i rossoneri che a giugno potrebbero prelevarlo a zero

FIRENZE - Fra Fiorentina e Milan sembra destino che gli affari di calciomercato debbano incrociarsi, ma anche che i capitani viola in scadenza di contratto finiscano nel mirino dei rossoneri: dopo Riccardo Montolivo, arrivato a Milanello a parametro zero nell'estate del 2012, infatti, ora anche Gonzalo Rodriguez potrebbe seguire la scia del centrocampista lombardo. Il difensore argentino, capitano dei toscani, è in scadenza di contratto con la Fiorentina e non sembra intenzionato a rinnovarlo, anzi, ha più volte rifiutato le proposte della società dei Della Valle, preparandosi ad un addio nel prossimo giugno. Oggi Raul Iglesias, procuratore dell'ex calciatore del Villarreal, ha soprendentemente ed inequivocabilmente aperto alla soluzione milanista per il suo assistito: "Sono venuto in Italia dall'Argentina per trovare una soluzione con la Fiorentina - ammette l'agente - ma la dirigenza gigliata continua a farci offerte inadeguate e non penso che Gonzalo resterà in Toscana. Il Milan? Ad oggi non ho parlato coi rossoneri che si erano fatti vivi la scorsa estate, ma siamo disposti ad aprire un nuovo dialogo con loro se fossero interessati; Gonzalo si trovò benissimo a lavorare con Vincenzo Montella a Firenze e gli piacerebbe ritrovarlo, insieme si sono tolti belle soddisfazioni. Fino a febbraio la Fiorentina avrà la priorità su tutto e tutti, poi ci guarderemo intorno e valuteremo ogni soluzione, Milan compreso». Il rinforzo ideale per affiancare Alessio Romagnoli in rossonero: esperienza, carisma, senso della posizione, ottima guida della difesa, pericolosissimo in zona gol; Gonzalo Rodriguez ha chiamato, il Milan cosa aspetta a rispondere?