7 giugno 2020
Aggiornato 02:00
Calcio

Evani: “Il Milan italiano ha tante certezze”

L’ex tornante rossonero elogia la stagione della squadra di Montella, composta in prevalenza da giovani talenti nostrani

MILANO - Continua la sua marcia il Milan dei giovani, secondo in classifica assieme alla Roma a 4 punti dalla capolista Juventus. Merito di Vincenzo Montella, tecnico rossonero, ma anche dell’applicazione e del talento dei ragazzotti che l’allenatore campano manda in campo, a cominciare dal minorenne Gianluigi Donnarumma che a soli 17 anni è già uno dei portieri più promettenti del mondo, ma proseguendo anche coi vari Romagnoli, Locatelli e l’ultima scoperta Mario Pasalic, talentuoso croato in rete nell’ultima gara vinta dalla formazione milanese contro il Crotone. Del bel Milan giovane ed italiano ha parlato anche Alberigo Evani, ex gloria milanista anni ottanta e novanta, oggi commissario tecnico della nazionale italiana under 20: «E’ bello rivedere il Milan così in alto in campionato - afferma l’ex calciatore - ed è bello vedere che lo sta facendo con tanti giovani e inoltre italiani. Penso a Romagnoli che è sempre più una certezza, penso a Locatelli che a diciotto anni gioca come un veterano, sta bruciando tutte le tappe; i rossoneri sono una bella realtà italiana, Montella, a cui vanno la maggior parte dei meriti e dei ringraziamenti, ha più di una sicurezza nel suo organico e la squadra può arrivare lontano». E soprattutto questa rosa, se non verrà smantellata, potrà lottare nei prossimi anni anche per lo scudetto, traguardo al momento inarrivabile.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal