20 settembre 2019
Aggiornato 11:30

Milan: Palermo, pausa e Inter, proprio come quel magico 2011…

Una curiosa analogia fra questo campionato e quello vinto con Allegri in panchina per i rossoneri che in vista del derby buttano un occhio anche alla cabala

MILANO - Corsi e ricorsi storici, si usa dire parlando di numeri e statistiche. In vista del derby di domenica sera contro l’Inter, il Milan può presentare un precedente molto particolare ed assai beneaugurante che, viceversa, spaventa e non poco i dirimpettai interisti. La stracittadina milanese, infatti, giunge dopo la trasferta rossonera di Palermo e la sosta per le nazionali, esattamente come accaduto cinque anni fa, epoca dell’ultimo scudetto milanista, targato Massimiliano Allegri e Zlatan Ibrahimovic. Nella stagione 2010-2011 Milan-Inter arrivò ad aprile con le squadre divise da soli 2 punti a vantaggio dei rossoneri che si presentarono al derby dopo la partita persa proprio a Palermo (1-0) e dopo due settimane di pausa per gli impegni delle nazionali in vista degli Europei del 2012, ovvero esattamente come oggi. Allora il Milan stese l’Inter con un 3-0 aperto dal gol di Pato dopo nemmeno un minuto di gioco e chiuso dal raddoppio dello stesso attaccante brasiliano e dal definitivo 3-0 di Antonio Cassano su rigore, per un trionfo milanista sull’odiato ex Leonardo, allenatore interista in quel frangente, e la strada spianata verso quello che ad oggi è l’ultimo titolo nazionale del Milan. Corsi e ricorsi storici, numeri e casualità forse, eppure quando c’è di mezzo il derby ci si attacca a tutto, anche ai precedenti ispiratori.