27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Calcio

Dall'Inghilterra: "Il Milan vuole regalarsi Aguero"

L'argentino è in rotta con Guardiola e potrebbe lasciare il Manchester City: fra le squadre interessate anche i rossoneri coi soldi cinesi pronti ad essere investiti su uno degli attaccanti più forti del mondo

MANCHESTER - Un dolce deja vù per i tifosi milanisti: un attaccante in rotta con Josep Guardiola e il Milan che annusa l'aria sentendo odore di affare. Sembra di rivivere l'estate del 2010 quando Zlatan Ibrahimovic, ai ferri corti a Barcellona col tecnico spagnolo, scelse il Milan regalando gol, successi ed emozioni ai colori rossoneri. Oggi a litigare con Guardiola è niente meno che Sergio Aguero, fenomenale attaccante argentino del Manchester City, riconosciuto come uno degli attaccanti migliori del mondo, ma in polemica con l'allenatore iberico, pronto a sacrificare la punta sudamericana per accogliere nella fredda Manchester Pierre-Emerick Aubameyang, a sua volta deciso a lasciare Dortmund per trasferirsi in Inghilterra. E fin qui sembrano normali scoop di calciomercato, usciti magari con 7-8 mesi d'anticipo, ma la vera notizia è che su Aguero si sarebbe gettato anche il Milan, da gennaio tirato a lucido con la nuova proprietà cinese, vogliosa di riportare in alto il club milanese e stuzzicata dall'idea di regalare alla platea milanista un nome altisonante che possa avvicinare la squadra di Montella alla Juventus. E secondo quanto trapela dalla stampa britannica, quel nome potrebbe essere proprio Sergio Aguero per il quale il Milan vuole offrire circa 60 milioni per convincere il Manchester City a lasciar partire l'argentino; voci e chiacchiere di mezzo autunno, chissà cosa accadrà davvero a giugno, eppure col Milan già secondo in classifica e a due punti dalla vetta, i sogni rossoneri sono nuovamente autorizzati.