17 novembre 2019
Aggiornato 10:00

«Resto con Valentino»: la decisione del baby talento

Dopo soli sette Gran Premi nel Motomondiale, Niccolò Bulega firma già il rinnovo per altri due anni del contratto che lo lega allo Sky Racing Team VR46 di Rossi: «Sono fiero di far parte di questa grande famiglia», commenta

Pablo Nieto e Niccolò Bulega
Pablo Nieto e Niccolò Bulega

ASSEN – Conferma per Nicolò Bulega, che anche per le stagioni 2017 e 2018 vestirà i colori dello Sky Racing Team VR46. Dopo i primi sette GP del rookie emiliano nella squadra dei giovani talenti italiani, Sky e la VR46 annunciano il rinnovo del contratto del pilota numero 8, che quindi correrà per altri due anni con lo Sky Racing Team VR46. La decisione arriva dopo una prima parte di stagione caratterizzata da risultati importanti, ottenuti già al primo anno in Moto3 dopo la vittoria del Mondiale Junior: Nicolò, in particolare, è riuscito a collezionare in poco tempo una pole position e un secondo posto (entrambi a Jerez).

I commenti
Bulega continuerà così il percorso di crescita nella squadra nata nel 2014 per sostenere il talento dei giovani piloti italiani: «È sicuramente una tappa molto importante della mia giovane carriera – spiega Nicolò – Questa dimostrazione di fiducia arriva da un team che ha creduto in me sin dal primo momento. Sento di far parte di una grande famiglia, che mi supporta in questa importante avventura nel Mondiale di Moto3, puntando sempre sul lavoro di squadra. Sono fiero di questo primo traguardo, ma non siamo neanche a metà Mondiale e adesso sarà importante mantenere la concentrazione alta per ottenere sempre il massimo a ogni GP». Il team manager Pablo Nieto aggiunge: «Sono davvero molto contento di proseguire questa avventura con Nicolò. Continueremo a lavorare insieme su questo progetto, che punta sui giovani e che sono sicuro ci riserverà un futuro incredibile. Abbiamo fatto un gran lavoro in questa prima parte di stagione: Nicolò ci ha sorpreso e regalato importanti risultati e ora è entusiasta di proseguire con Sky e la VR46 Riders Academy anche per i prossimi due anni, per crescere e concentrarsi sul suo futuro».