25 settembre 2020
Aggiornato 18:30
Le aspettative della Yamaha

Rossi non si accontenta: «Ora voglio il podio»

In Qatar il pesarese ha chiuso al quarto posto, ma in Argentina, dove un anno fa vinse, vuole fare un passo in più. Il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, in compenso, è chiamato al riscatto su una pista nemica

RIO HONDO – Obiettivo podio. È quello che Valentino Rossi si propone per il Gran Premio d'Argentina in programma domenica prossima sul circuito di Termas de Rio Hondo. «Qui ho molti fan ed è sempre bello sentire l'affetto e la passione di questa gente – ha detto il pilota pesarese – Ho grandi ricordi. L'anno scorso è stata una grande gara. Sarà difficile ripetermi, ma ci proverò. In Qatar non ero in grado di andare a podio, ma è stata una buona gara comunque. Abbiamo lavorato bene tutto il weekend. In Argentina dovremo fare la stessa cosa, ma dovremo fare meglio in gara, e cercare di salire sul podio. Mi piace molto la pista e cercheremo di fare del nostro meglio».

Ma qui Lorenzo ha sempre faticato
Il GP d'Argentina, in compenso, non è mai stato molto fortunato per Jorge Lorenzo ma, complice una Yamaha forte come non mai, questo è l'anno per andare alla conquista del circuito di Termas de Río Hondo. «Non vedo l'ora di correre in Argentina! Dopo la vittoria in Qatar e le buone sensazioni in pista, ora voglio correre su un circuito dove in passato abbiamo faticato un po' – ha detto lo spagnolo – Abbiamo iniziato il campionato in maniera perfetta, ma abbiamo ancora bisogno di capire il comportamento della moto a seconda della pista. Voglio verificare se la moto con le novità in fatto di elettronica e pneumatici funziona bene ovunque. Ad ogni modo dare il via alla stagione come abbiamo fatto in Qatar è un buon modo per ottenere la fiducia e lavorare ancora di più per cercare di lottare di nuovo per la vittoria qui».

(Fonte: Askanews)