20 ottobre 2019
Aggiornato 00:30

Crudeli: “El Shaarawy troppo discontinuo”

Il popolare giornalista, tifoso del Milan, dà la sua interpretazione circa la mancata conferma dell’attaccante da parte dei rossoneri

MILANO - Tiziano Crudeli, noto giornalista e tifoso del Milan, ha parlato della complicata ed intricata situazione di Stephan El Shaarawy, sedotto ed abbandonato dal Monaco, scaricato da Galliani che ha chiaramente fatto intendere come per l’ex calciatore del Padova non ci sia più posto a Milanello: «Ci sono ragioni extracalcistiche sul declino di El Shaarawy - afferma Crudeli - e non solamente tecniche. Di sicuro c’è che il ragazzo non ha rispettato e confermato le grandi aspettative che c’erano dopo la grande stagione in serie B al Padova; è divenuto un calciatore discontinuo e di difficile collocazione in campo, sta deludendo molto ed anche il Monaco alla fine se n’è sbarazzato pur non essendo una squadra perfetta con attaccanti di grido. Secondo me El Shaarawy è psicologicamente troppo fragile per reggere certe pressioni, avrebbe bisogno di un ambiente più piccolo in cui sia un riferimento e no uno dei tanti».