17 settembre 2019
Aggiornato 00:30

Cincinnati: bene Seppi, Fognini subito fuori

L'altoatesino, numero 25 Atp, ha sconfitto con un doppio 6-3, il francese Adrian Mannarino, numero 32. E' uscito subito di scena Fabio Fognini, numero 31 Atp, battuto dal 19enne australiano Thanasi Kokkinakis, giocatore proveniente dalle qualificazioni

CINCINNATI - Buon esordio per Andreas Seppi al torneo Atp di Cincinnati, in Ohio. L'altoatesino, numero 25 Atp, ha sconfitto con un doppio 6-3, il francese Adrian Mannarino, numero 32. Prossimo avversario il vincitore della sfida tra il canadese Milos Raonic, nona testa di serie, e lo spagnolo Feliciano Lopez. E' uscito subito di scena Fabio Fognini, numero 31 Atp, battuto dal 19enne australiano Thanasi Kokkinakis, giocatore proveniente dalle qualificazioni e mai affrontato in passato. Il tennista di Adelaide si è imposto in tre set dopo due ore di gioco: 4-6, 6-2, 6-3. Il ligure ha pagato il parziale negativo di sette game a zero dal 2-2 della seconda frazione, che ha consentito a Kokkinakis di recuperare il set di svantaggio e portarsi sul 3-0 nel terzo.

Al via i primo otto del seeding
Al via ci sono tutti i più forti, con i primi otto del seeding che entreranno in gar direttamente al secondo turno. Mancano solo Kei Nishikori (il giapponese ha dato forfait per la stanchezza accumulata nei tornei di Washington (vinto) e Montreal, dove si è arreso a Murray in semifinale) e David Ferre (ancora infortunato). A Cincinnati rientra anche Roger Federer, campione in carica (ben 6 i titoli in Ohio per il fuoriclasse di Basilea: 2005, 2007, 2009, 2010 e 2014)), che potrebbe affrontare nei quarti Rafa Nadal. Quarto rischioso anche per Novak Djokovic che potrebbe ritrovarsi di fronte Stan Wawrinka, posto che lo svizzero abbia risolto i problemi alla schiena che l'hanno costretto al ritiro a Montreal nel "famoso" match contro Kyrgios, ed in semifinale Kei Nishikori o Tomas Berdych. Dalla parte di King Roger c'è invece Andy Murray, vincitore a Cincinnati nel 2008 e nel 2011 (in entrambe le occasioni battendo Djokovic) e reduce dal successo a Montreal.