5 dicembre 2019
Aggiornato 22:30

Fognini al terzo turno a Barcellona

Il 27enne di Arma di Taggia, numero 30 Atp e tredicesima testa di serie, è entrato in gara direttamente al secondo turno battendo per 36 64 61, in un'ora e tre quarti di gioco, il 17enne russo Andrey Rublev, grande speranza del tennis mondiale

BARCELLONA (askanews) - Esordio ok per Fabio Fognini nel «Barcelona Open Banc Sabadell», torneo Atp World Tour 500 dotato di un montepremi di 1.993.230 euro in corso sulla terra rossa della capitale della Catalogna. Il 27enne di Arma di Taggia, numero 30 Atp e tredicesima testa di serie («bye» al primo turno), è entrato in gara direttamente al secondo turno battendo per 36 64 61, in un'ora e tre quarti di gioco, il 17enne russo Andrey Rublev, grande speranza del tennis mondiale, numero 329, proveniente dalle qualificazioni, che aveva ottenuto il risultato più importante della sua verde carriera eliminando al primo turno (76 63) lo spagnolo Fernando Verdasco, numero 37 Atp.

DEBUTTO POSITIVO PER NADAL - Il numero uno del seeding è il giapponese Kei Nishikori, campione in carica, già al terzo turno dopo l'esordio positivo contro il russo Teimuraz Gabashvili. Debutto positivo anche per il numero due del torneo, lo spagnolo Rafa Nadal, già otto volte trionfatore a Barcellona, che ha liquidato per 63 61 il connazionale Nicolas Almagro che lo scorso anno, proprio a Barcellona, lo aveva eliminato nei quarti. Il maiorchino ha però manifestato nuovamente una certa difficoltà a chiudere l'incontro: nell'ultimo gioco del match ha salvato ben sette break-point prima di riuscire ad archiviare l'incontro alla quinta palla utile.