15 ottobre 2019
Aggiornato 09:00

Quarto squillo in volata di Degenkolb

Il tedesco ha preceduto allo sprint l'australiano Matthews, lo svizzero Cancellara, il belga Stuyven. Quarto l'italiano Ferrari. Alberto Contador sempre leader della generale. Intanto

LA CORUNA - Il tedesco John Degenkolb ha vinto in volata la diciassettesima tappa della Vuelta di spagna di ciclismo con arrivo a La Coruna dopo 190 chilometri. Per il velocista della Giant si tratta del quarto squillo personale nella corsa iberica quest'anno, nove in carriera alla Vuelta. Degenkolb ha preceduto allo sprint l'australiano Matthews, lo svizzero Cancellara, il belga Stuyven. Quarto l'italiano Ferrari.

CONTADOR SEMPRE LEADER - In classifica generale Contador guida con 1'36 su Valverde, 1'39 su Froome. Fabio Aru è quinto a 3'38.
Domani diciottesima frazione, con arrivo a Monte Castrove-Meis e strappo finale.

GESINK SI RITIRA PER STARE VICINO ALLA MOGLIE - Robert Gesink si ritira dalla Vuelta per motivi personali. Il corridore olandese della Belkin, settimo in classifica generale, ha deciso di stare vicino alla moglie: «è incinta, è stata operata due volte la settimana scorsa, la sua situazione non è migliorata ed è ancora in ospedale. Lascio la Vuelta per stare con la mia famiglia, che ha bisogno di me in questo momento», le parole di Gesink, che ha trovato subito l'appoggio del suo team. Gesink era stato sottoposto lo scorso maggio a un'operazione al cuore per un'aritmia e la Vuelta spagnola era la prima grande prova a tappe che lo vedeva impegnato dopo l'intervento.