12 dicembre 2019
Aggiornato 14:30

Moto2: Rabat regola Kallio e vince in volata, Corsi cade

Fantastico duello in testa con rimonta, sorpassi e carenate. Alla fine è lo spagnolo a tagliare per primo il traguardo. Per gli italiani bene Morbinelli 6° e Pasini 9°.

SILVERSTONE - Pazzesca gara nella classe di mezzo al Gran Premio di Gran Bretagna tra i  piloti, e compagni di squadra, che si stanno contendendo il titolo mondiale. Alla fine, dopo essere partito dalla quarta posizione, aver rimontato e battagliato a colpi di carena, è stato il leader Esteve Rabat a vincere in volata battendo Mika Kallio di soli 63 millesimi. Terzo gradino del podio per l'altro spagnolo Maverick Vinales (+0.203). Dietro di loro il vuoto con il francese Zarco, partito dalla poleposition, giunto quarto con un distacco di +2.774 secondi. Thomas Luthi, quinto, addirittura a +8.029.

CADE SIMONE CORSI - Peccato per Corsi, del team Ngm Forward Racing, protagonista di una caduta che ha coinvolto anche il tedesco Jonas Folger, dopo essere stato protagonista sia nelle prove libere che in qualifica. Il migliore degli italiani è stato Franco Morbidelli, sesto: «Voto? Mi do un 7. Nonostante il buon piazzamento abbiamo avuto dei problemi quindi alla fine non mi sono divertito più di tanto. Volevo spingere un po' di più ma non potevo. Per il podio siamo ancora lontani, gli altri riescono a portare a termine la gara facilmente mentre per me arriva sempre un momento in cui resto appeso a un filo, vado in crisi con tutto quindi devo rallentare un attimino». Nono è arrivato invece Mattia Pasini, partito quattordicesimo. Quanto agli altri, out anche Baldassarri mentre Russo ha chiuso 23°.

CLASSIFICA PILOTI - 1 Rabat (233 punti), 2 Kallio (216), 3 Vinales (166), 4 Aegerter (123), 5 Corsi (100), 6 Luthi (92), 7 Zarco (72), 8 West (65), 9 Salom (62), 10 Cortese (58), 13 Morbidelli (43), 16 De Angelis (37), 18 Pasini (29), 26 Baldassarri (12).