14 luglio 2020
Aggiornato 00:00
Calcio | Coppa Italia Tim Cup

Catania umiliato 4-1 in casa dal Siena

Dopo il vantaggio iniziale di Leto arriva la rimonta toscana con Paolucci, Valiani, Pulzetti e Rosseti: il Siena se la vedrà nei quarti di finale contro la Fiorentina in gara secca. Trema la panchina di De Canio

CATANIA - Prova d'appello fallita. Il Catania viene umiliato 4-1 in casa dal Siena negli ottavi di finale di Coppa Italia e viene bocciato all'esame dei tifosi, che avevano chiesto un segnale alla squadra dopo la sconfitta di Bergamo in campionato. Dopo il vantaggio iniziale di Leto arriva la rimonta toscana con Paolucci, Valiani, Pulzetti e Rosseti: il Siena se la vedrà nei quarti di finale contro la Fiorentina in gara secca.
Trema la panchina di De Canio.

LA PARTITA - Il Catania, imbottito di seconde linee, parte con lo spirito giusto e al 4' è già in vantaggio grazie al bolide di Leto, che di sinistro manda in rete un pallone respinto dalla barriera senese dopo la punizione di Lodi. Al 24', però, gli ospiti reagiscono e trovano il pari con Paolucci, lesto nel trasformare in gol una corta respinta di Andujar sul cross di Angelo. La ripresa vede gli etnei provarci con idee piuttosto confuse, e allora è il Siena a colpire. Al 59' Valiani, ottimamente servito da Rosina, insacca il 2-1. Nei minuti di recupero, poi, gli ospiti dilagano: al 91' Pulzetti finalizza un contropiede e trafigge Andujar con un destro angolato; due minuti dopo, è Rosseti a trovare la gloria personale girando in porta di destro un cross dell'inesauribile Pulzetti. E' il Siena a godere, il Catania invece vive l'ennesimo psicodramma della sua terribile stagione.