10 aprile 2020
Aggiornato 15:00
Mondiali di sci a Schladming

Terribile caduta per la Vonn

Nel corso della gara inaugurale, il SuperG femminile, l'americana ha perso il bilanciamento dopo un salto ed è stata protagonista di un cedimento del ginocchio destro e subito dopo di una rovinosa caduta

SCHLADMING - Inizio peggiore non ci poteva essere. I Mondiali di Schladming partono con la triste notizia di una terribile caduta per una delle figure chiave dell'evento, quella Lindsey Vonn che si era presentata in Austria col piglio di chi voleva interrompere il predominio della rivale Tina Maze. Nel corso della gara inaugurale, il SuperG femminile, l'americana ha perso il bilanciamento dopo un salto ed è stata protagonista di un cedimento del ginocchio destro e subito dopo di una rovinosa caduta.

La Vonn è rimasta a terra urlando di dolore, ed è stata in seguito soccorsa dall'elicottero del pronto soccorso. SuperG maledetto, si diceva: prima la nebbia che ha costretto il rinvio dalle 11 fino alle 14.30, poi la caduta di un lisciatore che ha fatto ritardare ulteriormente la discesa. Al momento della caduta della Vonn c'era in testa proprio Tina Maze, ma già molte sono le polemiche sullo stato della pista. La stessa Elena Curtoni, scesa poco prima, ha definito molto molle la neve, evidenziando le difficoltà della discesa.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal