20 novembre 2019
Aggiornato 04:30
Intervista al «Wall Street Journal»

Phelps: Faccio la pipì in piscina come tutti

Il «cannibale di Baltimora»: E' una cosa normale. Durante l'allenamento, che dura anche due ore, quando si ha lo stimolo, difficilmente si esce dall'acqua per andare al bagno, la si fa in piscina, tanto il cloro disinfetta tutto

LONDRA - Anche Michael Phelps fa la pipì in piscina. Il pluricampione olimpico statunitense, che si è ritirato dalla scena dopo essere diventato l'atleta più medagliato della storia (22 trofei), durante i giochi olimpici di Londra, ha ammesso al quotidiano «Wall Street Journal» di urinare frequentemente in piscina.

COSI' FAN TUTTI - Il «cannibale di Baltimora», 27 anni, ha spiegato che quasi tutti i nuotatori professionisti fanno la pipì in piscina. «E' una cosa normale. Durante l'allenamento, che dura anche due ore, quando si ha lo stimolo, difficilmente si esce dall'acqua per andare al bagno, la si fa in piscina, tanto il cloro disinfetta tutto», ha aggiunto Phelps.