25 aprile 2024
Aggiornato 10:00
Europei di nuoto in Ungheria

Fede vola, è oro la staffetta 4x200

Insieme alla pluri-campionessa mondiale, che ha nuotato in 1'55:33, Alice Mizzau, Alice Nesti e Diletta Carli, protagoniste del primo oro europeo azzurro nella specialità. Barbieri e Di Tora, doppio argento. Bianchi ottiene il pass olimpico

DEBRECEN - Terzo oro dell'Italia agli Europei di nuoto in corso a Debrecen, in Ungheria. Il primo sotto il segno di Federica Pellegrini. La fuoriclasse di Spinea ha condotto la staffetta 4x200 stile libero al gradino più alto del podio con un prodigioso recupero sull'ultima frazionista ungherese, partita largamente in vantaggio ai 600 metri. Insieme alla pluri-campionessa mondiale, che ha nuotato in 1'55:33, Alice Mizzau, Alice Nesti e Diletta Carli, protagoniste del primo oro europeo azzurro nella specialità.

Con il tempo di 7'52:90 l'Italia guadagna anche la qualificazione alle Olimpiadi di Londra, ben sotto al limite di 7'57:50. «Sono contenta, anche perché questa cosa all'Italia non è mai capitata - afferma Federica, autrice di un cambio al limite, ai microfoni di RaiSport -. Canteremo l'inno a squarciagola, perché siamo felicissime. Le gare individuali? Sta andando bene, ma non diciamo niente. Domani finalmente si comincia. Devo dire la verità, girarmi i pollici e vedere gli altri gareggiare per due giorni non è stato facile».

Barbieri e Di Tora, doppio argento - Due medaglie d'argento per l'Italia agli Europei di nuoto in corso a Debrecen, in Ungheria. Le hanno conquistate Arianna Barbieri e Mirco Di Tora: la 23enne veneta, già qualificata alle Olimpiadi grazie al tempo ottenuto in battiera, ha chiuso la gara dei 100 dorso in 1'00:54, dietro alla tedesca Jenny Mennings, che ha fatto la differenza nella seconda vasca. Il 26enne ferrarese ha strappato l'argento sulla distanza più corta, i 50 dorso, con il tempo di 24:95, per 22 centesimi alle spalle dell'israeliano Jonatan Kopelev. Nelle altre gare, Filippo Magnini con 48:84 accede alla finale dei 100 stile libero, secondo tempo complessivo dietro a quello del francese Leveaux. Nono Michele Santucci, fuori per due centesimi. Sfortunata Ilaria Bianchi nei 100 farfalla: l'azzurra, favorita per l'oro, è stata squalificata in semifinale per aver superato i 15 metri nella fase di apnea. Con il tempo di 58:25 avrebbe migliorato ancora il suo personale ottenuto in batteria che le è valso la qualificazione olimpica. In finale ci sarà Silvia Di Pietro, quarta in 58:84.

Bianchi ottiene il pass olimpico - Si arricchisce il plotone di atleti italiani che parteciperanno alle prossime Olimpiadi. Ilaria Bianchi ottenuto il pass per Londra centrando il tempo per la qualificazione nei 100 farfalla nella terza batteria degli Europei di nuoto a Debrecen. L'azzurra ha coperto la distanza in 58:31, sotto il limite di 58:60 previsto per il pass olimpico, qualificandosi così per le semifinali. Per la 22enne bolognese, vincitrice di tre titoli italiani nei 100 farfalla e di un bronzo nella stessa specialità agli Europei in vasca corta del 2011, si tratta della seconda partecipazione ai Giochi dopo quella a Pechino 2008.